Effetti avversi, AIFA aderisce alla campagna internazionale di comunicazione

0
533

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha aderito alla campagna europea di comunicazione social nata con lo scopo di promuovere la segnalazione dei sospetti effetti indesiderati legati all’uso dei farmaci.

segnalazione

La campagna, si legge nella nota stampa di Aifa, è stata realizzata nell’ambito del progetto Strengthening Collaboration for Operating Pharmacovigilance in Europe (SCOPE) Joint Action ed è presente contemporaneamente, in questi giorni, in 22 Paesi europei.
Il messaggio fondamentale da essa veicolato riguarda l’importanza della comprensione e segnalazione dei potenziali rischi associati all’uso dei farmaci da parte di tutti i soggetti coinvolti nella prescrizione e somministrazione, in particolare medici, farmacisti, operatori sanitari e pazienti. Cliccando qui accedi al video.
La segnalazione dei sospetti effetti indesiderati permette, infatti, alle agenzie regolatorie come AIFA di garantire che il profilo beneficio/rischio dei medicinali in commercio sia sempre favorevole per la popolazione.

“L’Italia ha un tasso di segnalazioni ampiamente superiore al gold standard stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità”, fanno sapere dall’Agenzia, “ma esistono ancora margini di miglioramento”.
Le segnalazioni di una sospetta reazione indesiderata possono essere effettuate attraverso la piattaforma online Vigifarmaco dell’AIFA, sviluppata dal Centro di Farmacovigilanza Regionale del Veneto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here