Kåre Schultz è il nuovo presidente e Ceo di Teva

0
199

Kåre Schultz è il nuovo presidente e Ceo di Teva Pharmaceutical Industries Ltd. Schultz, nominato dal consiglio d’amministrazione dell’azienda, succederà a Yitzhak Peterburg, il quale manterrà il ruolo di Ceo ad interim fino al suo arrivo. Il nuovo presidente si trasferirà dunque in Israele e la sua sede saranno gli uffici centrali dell’azienda a Petah Tikva.

Kåre Schultz nominato President & Chief Executive Officer di Teva

Schultz vanta quasi 30 anni di esperienza nel settore healthcare, acquisita in aziende del settore farmaceutico a livello globale: è stato responsabile di portfolio di farmaci generici e specialistici, gestendo operazioni di business complesse in tutto il mondo. Ha poi lavorato come CEO per Novo Nordisk, ricoprendo un ruolo chiave nell’implemento di un approccio alle attività aziendali basato su parametri, e come Presidente & CEO per H. Lundbeck A/S, dove grazie a lui sono state condotte significative iniziative di ristrutturazione e il lancio di una solida strategia di riposizionamento.

«Siamo lieti di dare il benvenuto ad un leader di fama mondiale per costruire la Teva del futuro per gli azionisti, i dipendenti e i pazienti di tutto il mondo. Kåre Schultz ha una profonda esperienza nel settore farmaceutico globale e un’assodata conoscenza dei mercati dei farmaci equivalenti e specialistici. Le sue comprovate capacità strategiche, finanziarie e operative e il suo forte impegno per la crescita aumenterà il valore per tutti gli azionisti e posizionerà Teva garantendole un successo a lungo termine» ha dichiarato .Sol J. Barer, chairman del Board of directors di Teva.

Schultz ha così commentato la sua nomina: «sono onorato di entrare in Teva: ciò che mi ha condotto qui è l’impegno profuso dall’azienda nel far crescere la sua portata a livello globale, continuando a fornire terapie nuove e di alta qualità ai pazienti e una cultura innovativa ai suoi dipendenti».

Barer ha poi ringraziato Yitzhak a nome di tutto il Board of directors per aver accettato di ricoprire il ruolo di CEO ad interim: «la sua leadership e la sua visione hanno contribuito a mantenere il focus dell’azienda sull’esecuzione delle sue priorità strategiche».

«Lavorerò con Kåre Schultz per garantire una transizione senza soluzione di continuità fino al suo arrivo, in questo cruciale momento in cui stiamo ottimizzando le attività e la nostra presenza geografica, focalizzando le risorse sugli asset della pipeline di farmaci equivalenti e specialistici che offrono il più interessante ritorno sugli investimenti» ha concluso Yitzhak Peterburg.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here