Autoanalisi della glicemia gratuita nelle farmacie dal 14 al 20 novembre

0
115

Dal 14 novembre (Giornata Mondiale del Diabete) fino al 20 novembre le farmacie italiane offriranno gratuitamente l’autoanalisi della glicemia ai cittadini che lo desiderano e li sottoporranno a un questionario anonimo, convalidato dalla comunità scientifica internazionale (Diabetes Risk Score-DRS). Il cittadino saprà subito quale rischio ha di sviluppare la malattia grazie all’elaborazione dei dati in tempo reale e sarà invitato, se è il caso, a rivolgersi al medico.

È quanto annuncia Federfarma, il sindacato dei titolari di farmacia, in un comunicato stampa in cui si legge che il suggello della ministra Lorenzin a sostegno della campagna avverrà lunedì 16 ottobre, quando lei stessa si sottoporrà all’autoanalisi e al questionario, alle ore 18.00 in una farmacia di Ostia.

«A pochi giorni dall’avvio delle registrazioni, hanno aderito all’iniziativa oltre millecinquecento farmacie», fanno sapere da Federfarma.

«È importante sottoporsi al test», osserva il presidente di Federfarma Marco Cossolo, «perché scoprire per tempo il diabete o accertarne la predisposizione è un grande vantaggio per il cittadino che può tempestivamente, insieme al suo medico curante, individuare le terapie e i comportamenti più opportuni. Ricordiamo che un milione e mezzo di italiani non sa di avere il diabete. Inoltre la campagna consentirà di fornire alle Autorità istituzionali dati utili a individuare gli interventi sanitari più opportuni per contrastare la malattia e le sue complicanze, riducendo così i costi per la collettività.»

Sul sito www.federfarma.it sarà possibile conoscere esattamente qual è la farmacia più vicina dove effettuare il controllo, a partire dai primi di novembre.

La campagna è realizzata da Federfarma in collaborazione con SID (Società italiana di diabetologia) e AILD (Associazione italiana Lions per il diabete) e ha il patrocinio di FOFI, Intergruppo parlamentare Qualità di vita e diabete e AMD (Associazione medici diabetologi).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here