Come definire il posizionamento della propria farmacia

0
1639

Per ampliare la platea dei clienti e il fatturato è importante crearsi un’immagine distintiva, che evidenzi i propri punti di forza e permetta alla farmacia di differenziarsi dai concorrenti 

Il posizionamento è un fattore chiave del marketing. E questo vale anche per la farmacia. Perciò in un periodo in cui la concorrenza si fa sempre più serrata avere un preciso posizionamento può fare la differenza e può permettere di ampliare il fatturato e il numero di clienti. Quindi, se state valutando come sviluppare la vostra prossima strategia di prodotti o servizi, per avere una solida base, partite con la definizione di un giusto posizionamento.

Pensare come il paziente-cliente

Il posizionamento è ciò che desiderate rappresentare nella mente dei vostri clienti. Decidete quindi quali associazioni chiave (collegamenti mentali) volete che le persone facciano quando pensano alla vostra farmacia. Potreste per esempio desiderare che le persone associno la vostra farmacia all’idea di velocità, convenienza, valore, qualità, disponibilità del prodotto o professionalità. Però attenzione: qualunque posizionamento decidiate, oltre a rendere più visibili agli occhi dei vostri clienti i punti di forza che contraddistinguono il vostro negozio, i vostri servizi o i prodotti che offrite, la vostra deve essere una scelta che tiene conto anche delle esigenze dei clienti stessi e dei punti di forza e di debolezza dei vostri concorrenti. Un mix ragionato di questi tre aspetti vi permetterà di ottenere un valido ed efficace posizionamento.

Identificare il target

Più in dettaglio, per posizionare un’attività, un prodotto, un’idea si deve anzitutto decidere verso chi ci si sta posizionando. Perciò il primo elemento da considerare è il target di mercato. Quando definite il vostro segmento di destinazione, stabilite in modo preciso quali sono le persone di riferimento in quel segmento, i loro atteggiamenti, le loro abitudini e i loro comportamenti. Definite un profilo preciso, identificate cosa per voi conta di più e posizionatevi in base a ciò.

Analizzare la concorrenza

Dopo aver pensato al vostro cliente pensate ai vostri concorrenti. Elencateli e date un’occhiata a come operano, cosa offrono e come lo promuovono. Se il concorrente si posiziona sul ‘minor costo’, considerate un posizionamento sulla ‘massima qualità’. L‘obiettivo è stabilire una posizione distintiva, che assicuri che i clienti non vi confondano con i vostri concorrenti e che possano scegliere voi quando hanno bisogno di aiuto. Assicuratevi quindi di poter offrire in modo coerente ciò che rivendicate secondo lo standard previsto.

Gli elementi del posizionamento

Non esiste una regola per decidere quali siano gli aspetti alla base di un determinato posizionamento. Ogni farmacia deve poter individuare chiaramente i propri punti forti e quindi evidenziarli alla clientela, attuale e potenziale. Tuttavia, se state valutando un nuovo posizionamento possiamo suggerirvi alcuni elementi a cui i clienti sono molto sensibili e che quindi potrebbero esservi d’aiuto nell’identificare dove per voi potrebbe essere più strategico posizionarvi.

Il layout

Quando si entra in una farmacia si è anzitutto attratti dal negozio in sé, quindi dal suo arredamento e da come sono esposti i prodotti.

L’assortimento

Il cliente che è alla ricerca di qualcosa apprezza sicuramente l’assortimento, perché questo gli permette di poter scegliere e non essere obbligato a puntare su un unico prodotto.

La competenza del personale

Se il cliente si trova in difficoltà nelle sue decisioni  o non sa esattamente cosa comparare, vuole poter contare su personale competente, che lo sappia servire al meglio e con gentilezza. Chi entra in farmacia, spesso non ha solo bisogno di prodotti, ma anche di consulenza e servizi e vorrebbe quindi poter trovare un ambiente in linea con le sue aspettative.

Prezzi e promozioni

In un mondo in cui la concorrenza ha sempre più valore, il cliente è molto attento anche al prezzo e alle promozioni.

Tutti questi aspetti possono fare la differenza e offrirvi l’opportunità di posizionarvi in modo strategico nei confronti di clienti e concorrenza. Ci saranno ambiti in cui sarete più forti e altri meno: evidenziate quelli che vi caratterizzano e mettete meno enfasi sugli altri.

Se avete scelto un posizionamento legato a servizi e consulenza, il cliente vi potrebbe identificare come esperti e sicuri solutori di problemi. Molto probabilmente sarete apprezzati anche per l’arredamento ricercato e il vasto assortimento di prodotti ma i prezzi saranno facilmente in linea con il mercato. Quindi, riflettete  sull’aspetto delle promozioni.

Se invece l’elemento di distinzione è il prezzo dei prodotti, verrete riconosciuti per le vostre frequenti promozioni e forse per l’assortimento. Mentre meno valore verrà dato al fatto che l’arredamento del negozio sia un po’ spartano e che i servizi forniti siano limitati.

Attenzione alla comunicazione

Nel posizionamento un ruolo importante lo gioca anche la comunicazione. Per ampliare il vostro giro d’affari dovete potervi fare scegliere. Per questo dovete definire un’adeguata strategia di comunicazione che vi permetta di uscire dall’anonimato e che faccia sapere agli abitanti della zona cosa possono trovare nella vostra farmacia. Allo stesso modo, sarebbe bene attivare una via di comunicazione diretta con i clienti (SMS, posta elettronica o altro tipo di messaggistica) che gli faccia sapere di eventuali promozioni, eventi, incontri o altre opportunità che sono offerte dalla vostra farmacia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here