Farmacie: seicento nuove aperture e giro d’affari superiore ai 24,4 miliardi

0
1070

Seicento nuove aperture in Italia e un giro d’affari superiore ai 24,4 miliardi di euro. Questi i dati del settore farmacie rilasciati da Iqvia per l’anno mobile terminante ad agosto 2018

In Italia nell’ultimo anno hanno aperto circa 600 nuove farmacie. Il dato è stato rilasciato da Iqvia in occasione di Pharmatrends 2019, evento dedicato alla farmacia e al mercato retail, tenutosi a Milano l’8 ottobre. “Una buona percentuale di aperture è avvenuta a seguito dell’applicazione del Concorso straordinario sulle farmacie del 2012”, riporta il comunicato Iqvia.

La fotografia del mercato farmaceutico scattata per l’anno mobile terminante ad agosto 2018 riporta anche che il lancio di nuovi prodotti in farmacia ha determintato una crescita del 2% nel comparto dei prodotti di libera vendita e un rallentamento della decrescita dei farmaci etici (-3,1%). Nei prodotti di libera vendita, il contributo dei nuovi lanci è stato del +3,7%, nel comparto degli etici del +1,2%.

Negli ultimi 12 mesi mobili il giro d’affari generato dai farmaci su prescrizione e dai farmaci/prodotti di libera vendita in farmacia ha superato  i 24,4 miliardi di euro. Ad avere il peso maggiore sono i farmaci etici, seguiti dagli OTC (Autocura e Integratori), dalla Personal Care (Igiene e Bellezza), dalla Patient Care (Parafarmaci) e dai Nutrizionali (Alimenti speciali). Il totale del mercato Farmaceutico ha però registrato un segno negativo (-1%). Si segnalano poi una crescita per gli OTC e il comparto della Personal Care, rispettivamente del +3,4% e del +1,4%, e un  calo per il segmento dei farmaci etici, che rispetto ai 12 mesi precedenti perde il 3,1%, per la Patient Care (-1,6%) e per i Nutrizionali (-0,9%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here