Protezione dal sole, più consapevolezza nelle parole che nei fatti

0
196

Il presente studio ha valutato la percezione del pubblico riguardante le strategie considerate efficaci per la protezione dai danni indotti dal sole, e se queste percezioni siano cambiate negli ultimi anni.

Per cinque estati (dalla stagione 2007/2008 a quella 2011/2012) 4.217 adolescenti e adulti, che vivono in una regione con livelli molto elevati di radiazione solare UV, hanno partecipato alla raccolta dei dati, attraverso sondaggi telefonici trasversali annuali. La richiesta di dire quale fosse la strategia percepita come più efficace in un’ottica di protezione dal sole è stata formulate con una sola domanda aperta.

Durante tutto il periodo in cui si è svolta l’indagine, la strategia protettiva di gran lunga più frequentemente nominata è stata la protezione solare, con un tasso medio di menzione del 71,0%; inoltre, la tendenza a nominare la protezione solare è aumentata significativamente nel corso del periodo di studio di 5 anni e, in media, è risultata più comune tra gli adolescenti rispetto agli adulti (81,6 vs 60,0%), e nelle femmine rispetto ai maschi (73,6 vs 68,3%).

Nonostante la crescente consapevolezza degli intervistati, gli esperti sanitari hanno espresso, però, preoccupazione per le pratiche di applicazione errate.

Koch, S., Pettigrew, S., Strickland, M. et al.- J Canc Educ (2016). doi:10.1007/s13187-016-0986-5

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here