Senior in salute, un progetto in collaborazione con l’Oms

0

Il futuro della nostra Società sarà sempre più legato alla buona salute degli over 65, che rimarranno progressivamente presenti e protagonisti. Cresce dunque sempre più la consapevolezza dell’importanza che uno stile di vita salutare ha nel mantenere alte le performances psico-fisiche, sociali, professionali e famigliari delle nuove generazioni di Senior.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ben consapevole dell’importanza globale di questa sfida, ha lanciato il programma decennale “Healthy Ageing 2021-2030” con lo scopo di riunire i governi, la società, le agenzie internazionali, i professionisti, l’istituzione accademica, i media e il settore privato per un decennio di cooperazione al fine di promuovere una vita migliore per le persone più anziane, per le loro famiglie e per le comunità in cui esse vivono.

Guna è stata la prima realtà in Italia a rispondere all’appello dell’Oms. A tal proposito, in collaborazione con il WHO Collaborating Centre for Traditional and Integrative Medicine -Università di Milano, ha promosso il progetto “Senior in salute”, che si è concretizzato in primis con la realizzazione di due Web Forum.

Il primo Web Forum, dedicato ai Farmacisti, si è tenuto il 7 febbraio 2021, con il titolo “I Senior: dalla prevenzione alla gestione della cronicità. Il ruolo del Farmacista”. Il secondo, riservato ai Medici, dal titolo “Disturbi cognitivi e depressivi dell’anziano: attualità ed innovazioni terapeutiche”, si è invece tenuto lo scorso 15 febbraio 2021.

Per dare un immediato risvolto pratico a queste due iniziative è stato, inoltre, realizzato un vademecum dal titolo “Senior in salute”, ispirato alle raccomandazioni presenti nelle linee guida del programma Healthy Ageing dell’Oms. Il vademecum è disponibile nelle farmacie e online, sul sito dedicato all’iniziativa.

Il progetto “Senior in salute” è poi proseguito, sempre in collaborazione con WHO Collaborating Centre for Traditional and Integrative Medicine – Università di Milano, con l’organizzazione di tre workshop denominati “Come garantire ai Senior una vita piena e autonoma: prevenzione e cura”. Ciascun workshop, che ha un taglio innovativo, pratico e originale, è rivolto contemporaneamente a Medici e Farmacisti ed è stato pensato per poter fornire informazioni univoche, chiare e scientifiche in relazione alle problematiche affrontate dagli over 65.

Il primo workshop online si è svolto il 23 maggio, con il titolo “Combattere la malnutrizione come elemento di prevenzione primaria della comorbilità dei Senior”. Il secondo appuntamento, “Ageing cerebrale, decadimento cognitivo e disturbi depressivi nel senior”, si è tenuto il 19 settembre

Il terzo e ultimo workshop è infine in programma il 3 ottobre 2021 e avrà un particolare focus su “Le fragilità del senior e le loro prevenzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here