Farmacisti preparatori, si rinnova il Consiglio Direttivo delle farmacie specializzate

0
574

I farmacisti preparatori hanno un nuovo Consiglio Direttivo.

Il Dottor Paolo Borgarelli di Torino è il nuovo amministratore nazionale. Dovrà agire da collettore tra i delegati delle diverse aree, con l’incarico di rappresentare i farmacisti delle farmacie specializzate. “Sono pienamente convinto che l’appartenenza a un gruppo coeso – dichiara il dottor Borgarelli – permetta alle farmacie di affrontare i cambiamenti di questi anni. L’evoluzione del mercato richiede un impiego di energie e di investimenti troppo importanti da sostenere singolarmente. Ho intenzione di portare tutta la mia esperienza al gruppo affinché il network farmacie specializzate si consolidi e continui a crescere”.

Oltre a Borgarelli, coordineranno e rappresenteanno i titolari delle 600 farmacie aderenti al progetto nato nel 2013 anche gli 8 nuovi delegati d’area: Alessandra Vita e Paola Pirastu (Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta e Sardegna), Francesco Fratto e Cristina Lolli (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto), Emilia Bernocchi e Luca Ievolella (Lazio, Marche, Toscana e Umbria), Giovanni Grillo e Carlo Marinetti(Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia).

I delegati saranno il punto di riferimento a livello locale per gli aderenti al network, con il compito di raccogliere le esigenze specifiche di ciascun territorio.

Farmacie specializzate di farmacisti preparatori

Le farmacie specializzate hanno scelto di evolvere il loro ruolo di Farmacisti Preparatori, proponendo un progetto ampio e innovativo, per un livello più alto di servizio, di preparazione e di competenza. Le farmacie sono:

  • specializzate per migliorare sempre la capacità di comprensione delle diverse esigenze,
  • specializzate nel fornire servizi utili, frutto di una formazione approfondita,
  • specializzate nel dare i migliori consigli attraverso le nostre reali esperienze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here