Gestionali per la farmacia, cinque criteri per scegliere quello giusto

0

L’attività di una moderna farmacia non può prescindere dall’impiego di un software al passo con i tempi, che aiuti a ottimizzare la gestione per offrire un servizio più efficiente in linea con le aspettative dei clienti. Ecco i cinque aspetti che fanno la differenza

Il farmaceutico è un settore competitivo e altamente regolamentato in cui il farmacista si trova a operare sia come negoziante sia come fornitore di assistenza sanitaria. Pertanto, come accade in molte delle attività del settore retail, le farmacie sono sotto pressione per offrire una vasta gamma di prodotti e servizi che soddisfino le aspettative dei clienti nell’era digitale.

Per le farmacie, però, questi obiettivi sono più complessi e pongono sfide che sono uniche nel settore, come per esempio la gestione di flussi di lavoro complessi, la gestione sicura ed efficace del farmaco e la conformità alle varie normative. Cosa si dovrebbe quindi prendere in considerazione quando si seleziona un software per supportare l’attività di una farmacia? Ecco cinque consigli che possono aiutare a operare la scelta giusta.

1. Sistema unico per farmaci e prodotti retail

I clienti si aspettano un servizio rapido ed efficiente sia che stiano comprando cosmetici o ritirando una prescrizione medica. In questo contesto, il software che integra la vendita al dettaglio e la gestione del dispensario è molto importante. Un sistema unificato che combini sia i farmaci sia i prodotti retail avvantaggia anche coloro che gestiscono la farmacia dando una visione completa delle prestazioni in tutte le aree dell’attività e consentendo di pianificare e attuare nuove strategie di vendita per raggiungere più rapidamente gli obiettivi di business. La combinazione di tutto questo con una gestione centrale di prezzi, offerte e campagne consente una rapida introduzione delle modifiche attraverso la catena

2. Scorte sempre sotto controllo

Le farmacie hanno molti prodotti che possono scadere rapidamente e mantenere molte scorte può essere estremamente costoso. Mentre sul lato retail si possono accumulare prodotti invenduti, che, oltre a occupare spazio sugli scaffali, impediscono magari di tenere in stock prodotti più richiesti, portando quindi a una perdita delle vendite. Chi gestisce la farmacia deve sapere quali prodotti sono vicini alla data di scadenza, quali sono a basso stock, dove le scorte possono essere trovate e quello che i clienti chiedono. Un criterio chiave nella selezione del software dovrebbe fornire risposte su come il sistema propone queste informazioni in tempo reale e capace di generare report e avvisi sugli come stock vicini alla data di scadenza.

3. Approccio omni-channel

I consumatori sono oggi abituati a navigare tra gli articoli, a fare shopping e comunicare con i rivenditori quando lo desiderano attraverso vari dispositivi. Ogni nuova generazione di consumatori ha elevate aspettative quando si tratta di ottenere modi più convenienti per fare acquisti e di avere un coinvolgimento personale attraverso una combinazione perfetta tre i canali online, mobile e fisico. Le farmacie che sono in grado di fornire una vera esperienza omni-channel hanno opportunità significative di aumentare le entrate, di creare fidelizzazione e, soprattutto, di ottenere dati utili per costruire servizi futuri.

4. Routine automatizzate e velocizzate

Le farmacie hanno bisogno di sistemi per snellire le routine quotidiane. Questo può essere fatto in modi diversi, per esempio permettendo a ogni membro dello staff di eseguire solo i compiti di cui deve prendersi cura. Un sistema basato sui ruoli velocizza le attività quotidiane fornendo al personale informazioni chiare ed essenziali e quindi potendo offrire al cliente un servizio rapido ed efficiente. Un software software efficace dovrebbe, da un’unica posizione, fornire al personale tutte le informazioni di cui ha bisogno, con chiarezza e semplicità.

5. Massima attenzione alla sicurezza

La sicurezza è fondamentale per le farmacie, perché gestiscono grandi volumi di dati personali e informazioni sensibili dei loro clienti. E con tutta probabilità il volume di dati  andrà solo ad aumentare. Quindi è importante che il software scelto abiliti quel livello di interazione, che consenta di rispettare la normativa e protegga adeguatamente le informazioni riservate. Inoltre, deve garantire che le informazioni personali rimangano private per preservarle da minacce esterne. Da non dimenticare poi che è importante impostare le autorizzazioni per definire i ruoli di ogni membro dello staff e che può essere richiesta una firma elettronica per eseguire operazioni specifiche o vendere determinati farmaci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here