L’antiaging originario dell’oriente

0

È a base di estratto di Goji (Lycium barbaricum L.), frutto originario del Tibet, il nuovo integratore di Specchiasol. La pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae è un arbusto perenne il cui frutto è una bacca di colore rosso-arancio a maturità. In oriente le bacche di goji si utilizzano come alimento ma noto è anche il suo impiego salutistico. Il goji rientra, infatti, nella medicina tradizionale cinese e oggi è impiegato anche in occidente come tonico, antiaging e contro lo stress ossidativo, grazie soprattutto al suo potere antiossidante riconducibile a flavonoidi e carotenoidi, come il betacarotene e la zeaxantina. La posologia suggerita è di 1-2 capsule al giorno, con un po’ di acqua.