Cloralio idrato bandito dalle preparazioni magistrali

0

«È fatto divieto ai medici di prescrivere e somministrare preparazioni magistrali contenenti il principio attivo cloralio idrato e ai farmacisti di eseguire preparazioni magistrali contenenti il predetto principio attivo».

Laboratorio galenico

È quanto enuncia l’art. 1 del decreto ministeriale del 30 giugno 2016, pubblicato in Gazzetta ufficiale in data 16 luglio, come evidenzia Sifap nella sua newsletter. Il decreto, firmato dal ministro della Salute, riporta che la Commissione tecnico-scientifica (Cts) di Aifa, su questo principio attivo, concorda «pienamente con le conclusioni del Comitato consultivo pediatrico» secondo il quale «l’impiego del cloralio, seppur eccezionale in alcuni centri, non è giustificato, a causa della sospetta cancerogenicità e della presenza di valide e più sicure alternative». La Cts di Aifa, in conclusione, «invita a proporre l’adozione di un provvedimento di divieto d’uso per i preparati galenici a base cloralio idrato da parte del competente ministero della Salute».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here