Consegna a domicilio, prosegue la collaborazione tra Federfarma e CRI

0

Continua la collaborazione tra Federfarma e Croce Rossa Italiana per la consegna a domicilio dei farmaci. È stata infatti prorogata fino al termine dello Stato di emergenza sanitaria, attualmente fissato per il 31 luglio 2021, la durata del Protocollo di collaborazione che garantisce la consegna a domicilio dei farmaci a favore di soggetti fragili. L’accordo era stato sottoscritto nel marzo 2020, all’inizio del diffondersi della pandemia in Italia.

La consegna è destinata a pazienti over 65, soggetti che presentano sintomatologia da infezione respiratoria e febbre, persone non autosufficienti, pazienti in quarantena o risultati positivi a Covid-19, in possesso di prescrizione medica. È possibile accedervi chiamando un numero verde dedicato 800.065.510, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il personale CRI acquisisce il Numero di ricetta elettronica (NRE) e il codice fiscale del richiedente e si reca nella farmacia più vicina al domicilio dell’utente, a meno di una diversa indicazione da parte del paziente. I farmaci ritirati sono poi consegnati in busta chiusa all’utente, che provvede al rimborso degli importi di ticket e medicinali (la consegna è gratuita).

Il protocollo integra il servizio gratuito di consegna a domicilio offerto da Federfarma tramite il numero verde 800.189.521 riservato esclusivamente alle persone che sono impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti al ritiro dei medicinali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here