FederfarmaCO: sesta edizione della Convention annuale a Sorrento

0

FederfarmaCO ha aperto oggi la sesta edizione della sua Convention annuale, organizzata congiuntamente con Federfarma Servizi. Il presidente Francesco Turrin: “Non chiamateci solo centrale, siamo molto di più”

Si è aperta nel pomeriggio a Sorrento la Convention di FederfarmaCO, la SpA costituita da tutte le Cooperative di Farmacisti in Italia. Tema centrale della due giorni, organizzata insieme a Federfarma Servizi e con il patrocinio di Federfarma, è il futuro delle reti di farmacie indipendenti, un futuro guidato, soprattutto, dall’innovazione tecnologica. Ad aprire i lavori, il presidente Francesco Turrin, che ha posto l’accento proprio su come la tecnologia sta cambiando il sistema salute e sulla necessità di lavorare in rete. Turrin ha anche sottolineato come, ormai, la definizione di centrale a FederfarmaCO stia un po’ stretta: “Siamo qualcosa di più, offriamo ai nostri farmacisti strumenti per risolvere i problemi, per fare attività di rete e mettere in pratica la collaborazione, quella collaborazione che dobbiamo imparare a potenziare in un’ottica di sistema”.

FederfarmaCO Sorrento

A Paolo Di Marco, professore di Economia e Gestione delle imprese all’Università di Bologna, è toccato il compito di delineare i trend che interesseranno la farmacia nei prossimi anni. “La farmacia può essere un luogo di grande profittabilità, se saprà vendersi nel modo giusto,  se saprà distinguersi e farsi trovare, ossia se interpreterà il vendere in modo corretto, facendo percepire al cliente un valore differenziale”. Luisella Grugni, direttore commerciale di FederfarmaCO, ha messo in evidenza la natura di FederfarmaCO come “riduttore di complessità” che fa dell’aggregazione il suo più grande patrimonio.

Dopo l’intervento di Nicoletta Iossa, direttore Operations di FederfarmaCO, che ha ragguagliato la platea su due progetti di cambiamento che stanno interessando FederfarmaCO, in ambito gestionale e logistico, è stata la volta di Elena Corsico, Project Manager FederfarmaCO, che ha focalizzato l’attenzione su tre dei tanti strumenti digitali messi a punto da FederfarmaCO per i soci: il sistema di business intelligence Farmaplan, la piattaforma di formazione Edufarma, che avviata ad aprile 2019 conta già 234 fruitori registrati, e Sec, la piattaforma per tracciare i consumi dei clienti che utilizzano l’omonima carta fedeltà. Per Farmaplan è stata presentata una case history con protagonista Cef, mentre Francesca Massa, di Federfarma Liguria, ha illustrato l’utilizzo di Sec nell’ambito del progetto di presa in carico del paziente cronico asmatico nella regione ligure.

Leggi L’Opinione di Francesco Turrin sul numero di ottobre di Tema Farmacia

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here