Il consiglio competente e personalizzato per il successo della farmacia

0

Per far crescere il sell out e ottenere la totale soddisfazione del cliente/paziente, è fondamentale valorizzare il consiglio del farmacista. Il libro di Gabriella Daporto propone un metodo strutturato da adottare per raggiungere tale obiettivo

Nello scenario attuale, in cui i bisogni del cliente/paziente si sono modificati, anche in seguito alla pandemia, e in cui la concorrenza, soprattutto dell’online, è sempre più agguerrita, il consiglio del farmacista acquista una rilevanza fondamentale. Due sono dunque gli obiettivi da perseguire: innalzare il livello di consiglio, grazie a un’efficace argomentazione dei prodotti da parte del farmacista, e migliorare il valore percepito dell’offerta commerciale. L’intento finale sarà quello di favorire la crescita del sell out e puntare alla totale soddisfazione del cliente/paziente, che sarà così più propenso a tornare proprio in quella farmacia. Questi sono i principali temi esposti nel manuale “Il consiglio e il cross selling in farmacia. Un metodo strutturato”, edito da Tecniche Nuove.

INIZIA IL PERCORSO E RICEVI GRATUITAMENTE
IL PRIMO CAPITOLO DEL LIBRO + UN SAMPLE OMAGGIO

Quali strumenti adottare

L’autrice Gabriella Daporto (farmacista, cosmetologa e trainer) intende fornire al lettore gli strumenti per elaborare un metodo strutturato da adottare per poter soddisfare ogni esigenza e proporre soluzioni personalizzate. Specializzarsi, saper consigliare con competenza, è importante per differenziarsi e per far sì che la propria farmacia sia un punto di riferimento per le problematiche di salute, benessere e bellezza delle persone.
Uno degli strumenti illustrati nel libro è la compilazione dei protocolli di consiglio, i quali sono un insieme di prodotti sinergici e complementari tra di loro, che soddisfano una determinata esigenza del cliente/paziente. I protocolli vengono compilati con i prodotti dell’assortimento commerciale e sono sempre accompagnati da consigli generali e di nutrizione, servizi e promozioni etiche.

Un esempio di protocollo

Tra i protocolli di esempio proposti all’interno del libro, vi sono anche quelli dedicati all’igiene orale. A tal proposito, è utile ricordare, quando ci si accinge alla compilazione di questo protocollo, che le linee guida nazionali del Ministero della Salute per la promozione della salute orale sottolineano che la prevenzione della carie attraverso l’utilizzo del fluoro è necessaria per tutti gli individui. L’utilizzo di paste dentifricie fluorate riduce, infatti, l’incidenza della carie ed è consigliato agli individui di ogni età l’uso quotidiano di un dentifricio con concentrazione di fluoro non inferiore a 1000 ppm. Zendium dentifricio al fluoro, ad esempio, contiene 1450 ppm di fluoro e, come dimostrato da diversi studi clinici, è efficace nel rinforzare lo smalto e nel proteggere dalle carie.

INIZIA IL PERCORSO E RICEVI GRATUITAMENTE
IL PRIMO CAPITOLO DEL LIBRO + UN SAMPLE OMAGGIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here