Milano, incontro pubblico alla Statale per la Giornata mondiale degli antibiotici 2017 

0

L’incontro aperto al pubblico in programma presso l’aula magna dell’Università Statale di Milano alle 9, in via Festa del Perdono 7, è stato organizzato dall’ateneo milanese per il 18 novembre prossimo, data in cui ricorre la Giornata Mondiale degli antibiotici 2017.  Il dibattito moderato dal giornalista scientifico Federico Mereta riunirà una vasta platea di esperti in campo medico, farmaceutico e veterinario e permetterà al grande pubblico di meglio conoscere le buone pratiche legate all’uso appropriato degli antibiotici e i pericoli dell’antibiotico-resistenza.

Il tutto con un taglio divulgativo, per rendere facilmente fruibile a tutti un’informazione essenziale per la salute degli italiani. La Penisola, infatti, detiene il primato negativo a livello europeo per quanto riguarda la presenza di resistenza agli antibiotici tra la popolazione

La crescete diffusione dell’antibiotico resistenza

Tutte le autorità politiche e sanitarie del globo sono unite nella lotta contro la diffusione del fenomeno della resistenza agli antibiotici, sia nell’uomo che negli animali: ove essa proseguisse il suo cammino secondo l’attuale tasso di diffusione, tra circa 30 anni i decessi legati a malattie infettive batteriche non più curabili con gli antibiotici saranno 10 milioni l’anno a livello globale.

La previsione è basata sui dati della “Review on antimicrobial resistance” svolta dalle autorità sanitarie inglesi, e rende l’antibiotico-resistenza un fenomeno potenzialmente ben più grave dei tumori, che contano attualmente circa 8 milioni di decessi/anno.

La resistenza agli antibiotici è spesso conseguenza di un uso eccessivo e scorretto di questi farmaci. La lotta per invertire il fenomeno deve vedere riuniti tutti gli attori della cura, a partire dai medici – chiamati a prescrivere gli antibiotici solo ove davvero appropriato – e dai pazienti, che attenersi strettamente alle indicazioni di assunzione. Un ruolo chiave verso l’obiettivo è svolto anche dai farmacisti, che dovrebbero dare l’antibiotico solo dietro prescrizione del medico e che possono svolgere anche un importante ruolo di educazione dei propri clienti-pazienti. In campo veterinario, infine, gli antibiotici sono spesso usati negli allevamenti intensivi sia per contenere il pericolo di malattie che come promotori della crescita degli animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here