Make up labbra: come consigliare il rossetto giusto

0

Il rossetto va consigliato in funzione delle tonalità dell’incarnato e dei capelli, della dimensione delle labbra e dell’espressione naturale del viso

rossettoIl rossetto ha il potere di far risplendere o spegnere un viso. Disponibile in molte tipologie, il rossetto è il risultato di formulazioni complesse, nelle cui preparazioni sono utilizzate diverse sostanze; vi è normalmente un’equilibrata miscela di cere (cera d’api) che fondono a una temperatura di circa 50-60°, responsabili dell’azione filmogena e della struttura plastica del prodotto, oli naturali (di oliva o ricino) o sintetici, che assicurano la brillantezza, la resistenza dello stick e la distribuzione omogenea dei componenti all’interno della formula, biossido di titanio (per rendere più compatta la pasta), lanolina, pigmenti di natura minerale o sintetica, responsabili della colorazione, conservanti e aromi (fruttati, vanigliati, note verdi, sapori di cioccolato) che conferiscono un sapore accettabile e un odore gradevole, coprendo l’amaro degli oli e l’odore del grasso degli altri componenti.

Make Up labbra

Funzioni nutritive e protettive del rossetto

Oltre ad avere una funzione prettamente estetica, i rossetti nutrono e proteggono le labbra, grazie alle sostanze attive di cui sono arricchiti. L’idratazione della mucosa labiale, per esempio, viene ottenuta sia con un’azione indiretta, tramite sostanze che impediscono la perdita idrica, sia con un’azione diretta, tramite sostanze che aumentano la capacità di trattenere l’acqua. Alcuni rossetti contengono vitamina C ed E (azione antiossidante), squalene (lenitivo, protettivo e ristrutturante del film lipidico), filtri solari. Altri hanno delle microsfere che danno un effetto re-pulp, grazie all’azione di sostanze come acido ialuronico o ingredienti come niacina, capsaicina, cannella, mentolo e chiodi di garofano che, provocando una vasodilatazione locale, rendono le labbra più rosse e gonfie.

Consigliare il rossetto ideale

Nei rossetti la gamma di colori è praticamente infinita e spazia dai toni più delicati fino a quelli più accesi. Il colore giusto sarà scelto in funzione delle tonalità dell’incarnato e dei capelli, della dimensione delle labbra, dell’espressione naturale del viso. Il primo step è consigliare sempre un rossetto che sia più scuro del colore naturale delle labbra. Adatto a tutte le donne è il rosso neutro, puro, che non tende né troppo all’arancio né troppo al blu. Per la scelta della giusta tonalità del rossetto, aiuta osservare il sottotono della pelle.

Pelli chiare

È necessario un trucco per le labbra delicato; perfetti i colori rosati, aranciati e naturali. Se il capello è biondo, si può consigliare un rossetto rosa molto chiaro, se è rosso si può optare per una colorazione pesca molto delicata, nel caso di capelli castani o neri meglio un colore beige o marroncino.

Pelli rosate

Si possono consigliare colori più decisi. Se la carnagione è di una colorazione pesca e il capello è biondo, allora si potrebbe optare per una tonalità di rosa medio; se il capello è castano, meglio suggerire un trucco color pesca; in caso di capelli castano scuri o neri si può proporre un rossetto rosso per volumizzare il viso.

Pelli olivastre

Se la pelle è scura si può optare per colori abbastanza intensi. Se il capello è biondo o castano si può optare per un trucco rosa scuro, mentre con i capelli neri si potrebbe suggerire un colore intenso come un rosso scuro.

Pelli scure

Nel caso della pelle scura sono da consigliare rossetti beige o marroni con sottotono rossastro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here