Ministero della Salute: il nuovo sottosegretario sarà Luca Coletto

0
218

Luca Coletto sarà il nuovo sottosegretario alla Salute, manca solo la ratifica della sua nomina da parte del Presidente della Repubblica Italiana.

Luca Coletto neo sottosegretario alla Salute

Esponente della Lega, Coletto occupa la carica di assessore alla Sanità della Regione Veneto dal 2010 ed è presidente dell’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari) dal 2016. Nato a Verona il 27 maggio del 1961, ha iniziato a occuparsi di politica nel 1995. Il nuovo sottosegretario alla Salute sostituirà Maurizio Fugatti che ha lasciato l’incarico perchè eletto alla presidenza della Provincia Autonoma di Trento.

Luca Coletto verso le farmacie

Non si tratta certo di un nome sconosciuto ai farmacisti. Coletto, convinto che le regioni possano svolgere un ruolo significativo per aiutare la farmacia dei servizi, si è infatti impegnato per anni nel tentativo di semplificare, tra l’altro, la distribuzione dei farmaci. Ha sostenuto un modello logistico e organizzativo che permette, in Veneto, il ritiro dei medicinali nella farmacia più vicina a casa dal mese di gennaio del 2018. In un’intervista rilasciata pochi giorni fa, il nuovo sottosegretario ha infatti affermato: “sono anche convinto del fatto che, se le Regioni vogliono, in particolare in questo momento, possono avere un grande aiuto da parte delle farmacie e in particolare da quelle rurali, visto che si trovano a lavorare in situazioni dove l’antropizzazione è poca o nulla e dove i pazienti che lì risiedono hanno bisogno di un riferimento sanitario. In mancanza di un medico di base, la farmacia è un riferimento certo e può fare molto insieme al medico, soprattutto per i pazienti cronici in quanto a prenotazioni e screening”.

Le reazioni alla nomina di Luca Coletto

Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, ha manifestato la sua soddisfazione per la nomina e ha dichiarato che: “la nostra associazione esprime all’assessore alla Sanità del Veneto Luca Coletto il più sentito augurio di buon lavoro certa che sarà in grado di apportare alla Sanità italiana un contributo professionale estremamente valido. La sua esperienza decennale in Regione e nazionale come coordinatore degli assessorati alla Sanità gli conferisce un’indubbia e solida preparazione che potrà ora mettere a disposizione di tutti gli italiani e di un comparto tanto delicato che vede proprio nel Veneto una regione leader per efficienza sanitaria e contenimento della spesa pubblica”.

Anche il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, ha commentato favorevolmente la notizia affermando che Coletto: “garantirà non soltanto grandi risultati ma porterà anche quella visione di grande efficienza peculiare del Veneto, nella qualità delle cure, nel rigore sull’erogazione dei servizi e sulla spesa, sulla lotta agli sprechi, sull’innovazione tipica della nostra regione. Da otto anni Coletto è impegnato senza risparmio in questa battaglia per l’eccellenza, e possiede tutti gli skills professionali per portare questo vento nuovo a Roma».

Luca Li Bassi, Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, ha espresso gli auguri di buon lavoro al nuovo Sottosegretario alla Salute e così si è espresso: “sono certo che l’esperienza maturata nell’ambito delle istituzioni pubbliche e la conoscenza profonda dei temi e delle politiche sanitarie saranno un’ulteriore preziosa risorsa a servizio del Paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here