Uso degli Ssri in menopausa e rischio fratture

0

Le vampate di calore possono costituire un disturbo che mina seriamente la qualità della vita delle donne che ne soffrono: un rimedio efficace al problema è la terapia ormonale sostitutiva, non priva, però, di effetti collaterali. Alcuni studi hanno evidenziato l’efficacia anche delle terapie non ormonali: l’assunzione di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) può sortire alcuni miglioramenti, anche se la loro efficacia rimane comunque inferiore a quella della terapia sostitutiva.

menopausa 021018_1728_0012

Il loro impiego, come pure quello di altri antidepressivi di classi diverse, può comunque ridurre il numero di vampate e costituire un’alternativa terapeutica per le donne che presentano controindicazioni alle terapie, anche di breve durata,  con estrogeni. Questi farmaci hanno comunque un’efficacia modesta e possono indurre effetti collaterali non da poco come: xerostomia, nausea, insonnia e nervosismo.

Uno studio pubblicato sulla rivista Injury Prevention ha evidenziato come l’uso di SSRI in menopausa, per controllare le vampate di calore, può anche aumentare il rischio di fratture ossee. Gli autori dello studio sono arrivati a tali conclusioni dopo aver confrontato i dati relativi a 137.031 donne di età compresa fra i 40 e i 64 anni in trattamento con SSRI per attenuare le vampate e quelli relativi a 236294 donne non in terapia con SSRI. Le donne in trattamento con SSRI hanno evidenziato, dopo un solo anno di cura, il 76% di rischio in più di incorrere in una frattura ossea rispetto alle donne non in trattamento con SSRI.

Tale percentuale di rischio è andata calando con gli anni di trattamento: si è ridotta al 73% dopo due anni di trattamento e al 67% dopo 5 anni di utilizzo. L’utilizzo di SSRI, dunque, sembra aumentare il rischio di fratture per le donne di mezza età senza problemi psichiatrici; probabilmente il rischio frattura sarebbe più basso se gli SSRI venissero usati solo per periodi di tempo molto limitati. Sarà molto interessante, infine, capire se tale correlazione si mantiene valida anche per dosi molto basse di SSRI.

Fonti:

Sheu Y. et al. SSRI use and risk of fractures among perimenopausal women without mental disorders Inj Prev doi:10.1136/injuryprev-2014-041483.

Nelson HD et al. Non hormonal therapies for menopausal hot flashes. Systematic review and meta-analysis. JAMA 2006 May 5;295:2057-71.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here