Produzione record per Angelini: più di 100 milioni di pezzi prodotti nel 2016 nel sito di Ancona

0

Record di produzione per lo stabilimento Angelini di Ancona: l’azienda ha reso noto con un comunicato stampa che, con 104,5 milioni di pezzi prodotti nel 2016 (per un incremento del 5,2% rispetto all’anno precedente), il sito è riuscito a superare il tetto dei 100 milioni di pezzi prodotti in un solo anno.

Da destra Egiziano Iencinella, Gianluigi Frozzi e Tito Picotti

Lo stabilimento di Ancona, attivo dal 1983, produce farmaci, dispositivi medici, presidi medico-chirurgici e cosmetici, e vanta la quasi totalità della produzione del medicinale più venduto nel nostro Paese: Tachipirina®. In 34 anni di attività il sito ha superato i 2 miliardi di pezzi, con un incremento della produzione del 90% e dell’occupazione del 65%, solo negli ultimi 17 anni. Parallelamente, sono stati anche migliorati gli indicatori di qualità (+18%) e gli indici infortunistici (80% di incidenti in meno sul luogo di lavoro).

«Chiara visione del futuro, capacità di innovazione e ricerca continua, volontà comune di migliorare costantemente, competenze elevate del personale e gioco di squadra: sono questi i principali elementi che ci hanno permesso di arrivare all’eccellenza oggi rappresentata dal sito di Ancona e, in generale, dall’intero polo», ha commentato Egiziano Iencinella, direttore industriale del polo farmaceutico dal 2000 al 2016.

Uno dei punti di forza del sito di Ancona è la capacità di coniugare l’attività produttiva con le esigenze di sostenibilità ambientale. «Abbiamo realizzato un cogeneratore di energia elettrica e un impianto fotovoltaico, che ci rendono autonomi per oltre il 60% nella produzione di energia, e che ci hanno permesso di ridurre notevolmente le emissioni in atmosfera», ha proseguito Iencinella.

«Il polo farmaceutico ha visto una crescita complessiva pari al 130% rispetto al 2000: questacrescita mostra l’impegno impiegato nel trasformare il polo in un modello di efficacia ed efficienza. In questo contesto, lo stabilimento anconetano rappresenta una punta di diamante, uno dei siti produttivi più avanzati d’Italia. La prospettiva futura è quella di crescere ancora: ad Ancona aumentando la produzione di un ulteriore 25% entro il 2020; come polo, di superare tra 3 anni il miliardo di euro di fatturato, incrementando gli investimenti nell’ambito della ricerca e dello sviluppo», ha dichiarato Gianluigi Frozzi, Ceo Pharma di Angelini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here