A Parma servizi sicuri e certificati in farmacia

0

Alessandro  Merli, presidente di Federfarma Parma, inizia l’analisi sulle farmacie della provincia con le considerazioni positive: “I punti di forza delle nostre farmacie  sono l’ottimo servizio offerto alla cittadinanza, con disponibilità e professionalità: vorrei citare ad esempio le prenotazioni CUP,  gli orari prolungati durante la settimana e la consegna domiciliare dei farmaci, grazie al  protocollo firmato con la provincia di Parma, le autoanalisi di prima istanza, il servizio di monitoraggio della pressione arteriosa (anche Holter pressorio giornaliero)”. “Tutti questi  servizi sicuri e certificati stanno incontrando un ottimo gradimento da parte della cittadinanza”, prosegue il Merli, “purtroppo anche le farmacie stanno risentendo dell’avversa congettura economica “ che è  aggravata, nella nostra provincia, da un calo notevole del fatturato mutualistico imputabile anche all’aumento della distribuzione diretta effettuata dall’Azienda USL provinciale scaricando alcuni costi sulla cittadinanza”, specifica il presidente. “Inoltre a peggiorare la situazione c’è l’accordo regionale per la distribuzione di farmaci ospedalieri, che purtroppo non è mai decollato, non certo per ‘colpa’ delle farmacie”.  Rivolgendo un pensiero ai colleghi farmacisti, il presidente ricorda che “tutti i progetti sono migliorabili, ma non dobbiamo dimenticare che tutto richiede una sua sostenibilità economica”. E chiude l’intervista rilasciata a farmacianews.it ringraziando “i collaboratori per l’impegno che dimostrano nello svolgimento del loro lavoro e i titolari per gli stessi motivi ed inoltre per aver mantenuto, nonostante il periodo di crisi, un ottimo livello occupazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here