AstraZeneca: Aifa comunica la sospensione precauzionale in tutta Italia

Annunciata da Aifa l’estensione, in via del tutto precauzionale e temporanea, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale. La decisione, stabilita in attesa di pronunciamenti da parte dell’Ema, «è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paesi europei», si legge in una nota diffusa dall’Agenzia.

Anche i Paesi Bassi avevano infatti comunicato la sospensione dell’utilizzo del vaccino, in seguito alla segnalazione di “possibili effetti collaterali” segnalati in Danimarca e Norvegia, fino al 28 marzo. Poco prima della comunicazione di Aifa era poi arrivato lo stop in via precauzionale anche da parte di Francia, Spagna e Germania. Nel territorio tedesco la sospensione temporanea è stata annunciata dal ministero federale della Salute; la misura ha fatto seguito a una raccomandazione dell’Istituto federale per i vaccini Paul Ehrlich (Pei), a seguito di nuove segnalazioni di casi di trombosi in persone che erano state vaccinate in Germania e in Europa.

Come specificato dal comunicato di Aifa, «Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso. L’Aifa, in coordinamento con EMA e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione». L’agenzia specifica inoltre che renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose.