Bagnetto tutti i giorni: anche in presenza di dermatite atopica si può

0

La dermatite atopica è una condizione infiammatoria cronica della pelle caratterizzata da intenso prurito e secchezza cutanea: si stima che colpisca il 5-20% dei bambini e l’1-3% degli adulti; nel 60% dei casi la malattia esplode durante il primi due anni di vita del bambino con un notevole peggioramento nella qualità della vita.

bagno bambini

La condizione viene affrontata mediante l’applicazione di opportuni prodotti cosmetici e quando le lesioni sono più infiammate con l’utilizzo, per brevi periodi, di creme cortisoniche.

Da sempre chi soffre di dermatite atopica si chiede con quale frequenza può fare il bagno o la doccia: l’interrogativo è particolarmente spinoso e pressante quando la malattia interessa i più piccoli. Vi sono specialisti che sconsigliano i lavaggi quotidiani, perché tale pratica può determinare un ulteriore aggravamento della secchezza cutanea: il lavaggio, infatti, determina evaporazione dell’acqua trattenuta sulla superficie dell’epidermide, un fattore che può determinare un aggravamento della secchezza cutanea; il bagno inoltre, richiede inevitabilmente l’utilizzo di detergenti che per quanto delicati possono, potenzialmente irritare ulteriormente la pelle.

Uno studio di revisione recentemente pubblicato sulla rivista Annals of Allergy, Asthma and Immunology chiarisce come il bagnetto tutti i giorni si può fare  anche in presenza di dermatite atopica, a patto che il lavaggio sia seguito immediatamente dall’applicazione di un abbondante strato di crema idratante: tale consuetudine, infatti, aiuta a ripristinare il giusto grado di idratazione della pelle e a lenire la sensazione di fastidio causata dalle lesioni. Il lavaggio, dunque, può anche essere quotidiano, ma vanno utilizzati degli accorgimenti che aiutano a intrappolare umidità e quindi a favorire una migliore idratazione della pelle:

  • utilizzando modiche quantità di detergente a pH adeguato,
  • tamponando la pelle con un asciugamano,
  • applicando un generoso strato di crema idratante, attraverso movimenti leggeri.

Ivan D. Cardona, Leland Stillman, Neal Jain. Does bathing frequency matter in pediatric atopic dermatitis? Annals of Allergy, Asthma & Immunology, 2016; 117 (1): 9 DOI: 10.1016/j.anai.2016.05.014

Articoli correlati:

Ruolo della melatonina nella gestione del sonno nel bambino con dermatite atopica

Linee guida per il trattamento della dermatite atopica

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here