Cosmofarma ReAzione: tutto pronto per l’edizione 2021

0

Logo Cosmofarma ReAzione

“Cosmofarma ReAzione – I valori al centro”, in calendario dal 9 al 12 settembre 2021 nei padiglioni 28, 29 e 30 del quartiere fieristico di Bologna, si svolgerà in contemporanea con Sana – Salone internazionale del biologico e del naturale e Onbeauty by Cosmoprof. Programmi, caratteristiche e aspettative delle tre manifestazioni sono state l’oggetto della conferenza stampa di presentazione dell’evento

Reazione, ripartenza, valori. Sono queste le parole chiave della nuova edizione di Cosmofarma Exhibition, in calendario dal 9 al 12 settembre 2021 al quartiere fieristico di Bologna (nei padiglioni 28, 29 e 30), che si svolgerà quest’anno con il patrocinio della Fofi e in collaborazione con Federfarma, Utifar e Fondazione Cannavò.

Cosmofarma ReAzione – I valori al centro (questo il claim dell’edizione) si svolgerà in contemporanea con Sana – Salone internazionale del biologico e del naturale e Onbeauty by Cosmoprof. «Siamo contenti di tornare, finalmente in presenza, con un appuntamento che riunisce tre marchi storici, dando un forte segnale di ripresa» ha commentato Antonio Bruzzone, direttore generale di BolognaFiere, inaugurando la conferenza stampa di presentazione delle tre manifestazioni.

«Cosmofarma ReAzione è un’edizione speciale, che nasce sotto il segno della ripartenza – ha affermato Francesca Ferilli, direttore generale di Bos Srl – È la prima edizione post-pandemia, la prima organizzata da Bos Srl, la prima a svolgersi in contemporanea ad altre due manifestazioni di rilievo come Sana e OnBeauty. Vogliamo offrire uno stimolo per tutto il mondo produttivo legato al comparto della farmacia. Un mondo che ha visto negli ultimi due anni grandi cambiamenti ed evoluzioni e che oggi più che mai ha bisogno di uno spazio di confronto e riunione per riflettere sul proprio futuro. È proprio questo che Cosmofarma ReAzione intende essere».

Farmacia, un ruolo sempre più consolidato

«Siamo felici di poter incontrare finalmente i colleghi di persona – ha dichiarato Marco Cossolo, presidente di Federfarma – Siamo in un momento fondamentale per la farmacia italiana, che in questi mesi di emergenza sanitaria ha offerto un supporto fondamentale al contrasto della pandemia. A partire dalla costante apertura degli esercizi, anche in periodo di lockdown, passando per la consegna a domicilio dei farmaci e alla dematerializzazione delle ricette, per proseguire con il supporto nell’attività di prevenzione attraverso tamponi e vaccini. È stato un periodo di consolidamento del ruolo della farmacia che ci rende orgogliosi, e penso che il futuro per la nostra professione sarà roseo. Opinion leader, politici, cittadini, hanno ora un’attenzione diversa nei confronti del farmacista, che in questi mesi ha dimostrato un grosso senso di responsabilità. D’ora in poi dovremo dunque dibattere sul futuro, focalizzandoci su due obiettivi: la riorganizzazione della sanità territoriale, in cui la farmacia dovrà ricoprire un ruolo fondamentale di interfaccia, e la partecipazione attiva delle farmacie nella prossima vaccinazione antinfluenzale».

«Questo appuntamento rappresenta un momento molto importante per il Paese, la fiera in presenza è un importante segnale di ripresa e di cambiamento – ha commentato Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi) – In questi mesi il farmacista è stato protagonista in ogni declinazione della sua professione ed è stato in grado di rappresentare una certezza per i cittadini. È stato compiuto uno sforzo eccezionale per garantire supporto e assistenza alla collettività, assicurando la continuità dell’accesso al farmaco, oltre una serie di nuovi servizi e prestazioni. Quella dei farmacisti è una categoria vitale, che offre un importante contributo al Paese, fatto di prossimità, di servizi, di professionisti disposti ad aggiornarsi costantemente per poter rispondere alle esigenze dei cittadini. Stiamo dunque vivendo un momento di ripartenza doppia: per il nostro Paese e anche per la nostra professione, che si dimostra ancora fondamentale per il territorio».

Anche i presidenti delle altre associazioni che patrocinano la manifestazione hanno fatto pervenire il loro saluto alla manifestazione. «Cosmofarma ReAzione è un appuntamento importante – ha dichiarato Luigi D’Ambrosio Lettieri, presidente della Fondazione Francesco Cannavò e vicepresidente di Fofi – soprattutto in questa difficile emergenza, nel quale tenteremo di dare risposta ai tanti interrogativi che ha suscitato la pandemia, capire come evolve la professione e dimostrare come il patrimonio delle competenze rappresenti un aspetto fondamentale per dare risposte adeguate al nuovo ruolo che si prospetta per la farmacia italiana».

«Durante la pandemia – ha dichiarato Eugenio Leopardi, Presidente di Utifar – la farmacia ha dimostrato una grande capacità di resilienza ed è stata in grado di adattarsi in tempi rapidissimi, per offrire al cittadino le migliori risposte alle esigenze di salute. Questo è stato possibile grazie all’impegno quotidiano dei colleghi e al continuo confronto con i sistemi sanitari nazionali e regionali. La capacità di reazione che abbiamo dimostrato è indice della forte volontà per quel cambiamento che invochiamo da anni e che, negli ultimi mesi, è stato reso necessario dagli eventi».

Cosmofarma 2021

Valori al centro, ma non solo

Empatia, ascolto, tempo, inclusività, resilienza, fiducia, salute, relazioni umane, libertà e sostenibilità sono i valori che da sempre contraddistinguono il lavoro del farmacista e che sono sempre più importanti, in un’ottica di ripartenza. Sono i valori che Cosmofarma mette al centro del suo programma, che si declinerà innanzitutto attraverso cinquanta convegni, suddivisi in quattro filoni: i classici scientifico, manageriale, istituzionale e ReAzione, dedicato al claim di quest’anno. Al tema dei valori è ispirato anche l’appuntamento di quest’anno con la Cosmofarma Business Conference, che si svolgerà venerdì 10 settembre. Con un relatore d’eccezione, lo psicoanalista Massimo Recalcati che proporrà un intervento dal titolo “L’importanza dei valori”, realizzata con il contributo incondizionato di EG Stada Group.

Non mancheranno poi, anche quest’anno, alcune iniziative speciali, che rendono ancora più ricco il programma della manifestazione. Ad esempio, la seconda edizione di Cosmofarma Young: in un’area dedicata saranno ospitate le imprese nate da non più di due anni che avranno la possibilità di incontrare buyer italiani e internazionali e trovare nuove opportunità di business. O ancora, la nuova area espositiva PetCare, che riflette la costante crescita delle vendite del comparto veterinario, che, a inizio 2021, sono arrivate a valori del 21% e hanno superato i 25 milioni di euro, per un totale di oltre un milione di confezioni vendute (+16.6%).

Il programma completo dei convegni e delle iniziative speciali è consultabile sul sito della manifestazione.

Cosmofarma ReAzione

L’appuntamento con l’edizione 2021 di Cosmofarma Exhibition è quindi dal 9 al 12 settembre, in presenza, presso BolognaFiere. È ora aperta la registrazione online! Registrati, prenota il giorno in cui vuoi partecipare e visita Cosmofarma ReAzione in tutta sicurezza.

Al momento della registrazione, verrà richiesto di specificare il giorno di visita.
Il biglietto è nominativo e ha validità esclusivamente per il giorno prenotato. Non sarà possibile accedere a Cosmofarma ReAzione in una data diversa da quella riportata sul biglietto. Per visitare Cosmofarma ReAzione è necessario essere in possesso del GREEN PASS COVID 19. Per maggiori informazioni su come organizzare la tua visita in sicurezza, consulta la sezione dedicata sul sito della manifestazione.

Per essere sempre “sul pezzo” segui #VersoCosmofarma2021 sui nostri canali! 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here