Dal CHMP raccomandata l’approvazione di 6 nuovi farmaci

0

In occasione della riunione di ottobre, il comitato per i medicinali ad uso umano dell’Ema ha raccomandato l’approvazione di sei nuovi farmaci, l’estensione alle indicazioni di uso per 10, e ha rieletto per il secondo mandato Bruno Sepodes in qualità di vicepresidente

Il Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) dell’Agenzia Europea per i medicinali (Ema), in occasione della riunione dello scorso ottobre ha raccomandato l’approvazione di 6 nuovi prodotti, ha richiesto l’estensione all’indicazione terapeutica per 10 medicinali, ha confermato la domanda di ritiro di un prodotto e ha rieletto, per il secondo mandato triennale, a decorrere dal corrente mese, Bruno Sepodes come vicepresidente del CHMP.

Approvazione ed estensione dell’indicazione terapeutica

Nello specifico, tra i prodotti di cui è stata raccomandata l’approvazione vi sono:

  • sacituzumab govitecan, che ha ottenuto un parere positivo per il trattamento del carcinoma mammario triplo negativo non operabile o metastatico;
  • amivantamab, destinato al trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule, per il quale è stato adottato un parere positivo raccomandando la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata;
  • pegcetacoplan per il trattamento di pazienti adulti con emoglobinuria parossistica notturna;
  • abrocitinib, per il trattamento della dermatite atopica, per cui è stato raccomandato il rilascio dell’autorizzazione all’immissione in commercio;
  • vaccino pneumococcico polisaccaridico coniugato (15-valente, adsorbito, destinato alla profilassi contro la polmonite pneumococcica e le malattie invasive associate;
  • sitagliptin fumarato, medicinale generico che ha ricevuto parere positivo per il trattamento del diabete di tipo 2

In occasione del meeting, sono state inoltre avanzate raccomandazioni sull’estensioni dell’indicazione terapeutica per dieci farmaci ed è stata inoltre ritirata una domanda di autorizzazione all’immissione in commercio iniziale per retifanlimab, destinato al trattamento del carcinoma squamoso del canale anale, un cancro dei tessuti dell’ano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here