DiaDay 2019: focus sull’aderenza terapeutica del paziente

0

Per la sua terza edizione, il DiaDay chiede ai farmacisti di focalizzarsi sull’aderenza alla terapia del paziente diabetico in cura

La campagna DiaDay di Federfarma sarà effettuata dalle farmacie dall’11 al 16 novembre, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Diabete, in calendario il 14 novembre. Quest’anno l’iniziativa non sarà concentrata sull’individuazione di potenziali soggetti affetti da patologia, ma orientata alla presa in carico e gestione dei pazienti diabetici già accertati.

Le farmacie aderenti al DiaDay 2019 ‘intervisteranno’ i pazienti attraverso un questionario validato e pubblicato sulla piattaforma di Promofarma. Il mezzo utilizzato sarà quello del test Morisky, strumento che attraverso l’attribuzione di un punteggio consente di capire in quale misura il paziente rispetta la terapia, ossia di individuare un’aderenza terapeutica alta, media o bassa.

DiaDay 2019

Le farmacie che hanno aderito alla campagna entro il 27 ottobre riceveranno, nei prossimi giorni, il kit contenente la locandina da esporre per promuovere l’iniziativa, 100 schede informative con consigli su come migliorare l’aderenza alla terapia prescritta dal medico, da distribuire ai pazienti diabetici, e la vetrofania. Le farmacie che si sono iscritte dopo quella data non riceveranno il materiale informativo ma saranno inserite nel sistema di geolocalizzazione, consultabile dai cittadini sul sito Federfarma e potranno scaricare la  locandina e la scheda informativa dalla sezione dedicata al DiaDay del sito Federfarma.

L’obiettivo di Federfarma  è raccogliere, tramite il questionario on line da compilare con il paziente diabetico, dati statisticamente rilevanti sulla sua aderenza alla terapia e confermare così l’importante ruolo svolto dalla farmacia nel supporto ai pazienti cronici.

Le edizioni precedenti del DiaDay

Nel 2017, la campagna DiaDay, realizzata da Federfarma in collaborazione con Aild, l’Associazione italiana Lions per il diabete, e Sid, la Società italiana di diabetologia, con il patrocinio di Fofi, Intergruppo parlamentare Qualità di vita e diabete, Fenagifar (Federazione nazionale associazioni giovani farmacisti) e Amd (Associazione medici diabetologi), ha individuato oltre 4.000 casi di diabete non diagnosticato e quasi 19.000 casi di prediabete.

Nel 2018 sono invece stati monitorati 128.041 soggetti (59% donne e 41% uomini). Di questi 11.944 soggetti (pari al 9,33%) hanno detto al farmacista di essere diabetici. Dei restanti 116.097 soggetti dichiaratisi non diabetici che sono stati sottoposti allo screening, sono risultati diabetici in 4.893, pari al 4,21%, prevalentemente uomini.

Sull’aderenza alla terapia, leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here