Galenica, due short master universitari a Bari

0
527

C’è tempo fino al 31 ottobre prossimo per iscriversi ai due short master universitari “Preparazioni galeniche solide e semisolide” e “Preparazioni galeniche liquide e semisolide” che si svolgeranno a Bari da novembre a febbraio 2019. Inizio, il prossimo 24 novembre alle 9.30 con la lectio magistralis della professoressa Paola Minghetti, presidente della Sifap, su “Aspetti normativi – Materie prime – Laboratorio galenico”.

short master universitari a Bari preparazioni galeniche

La prima lezione si terrà nell’hotel Excelsior del capoluogo ed è accreditata anche come evento ECM aperto, in forma gratuita, a tutti gli iscritti al master, oltre che all’albo dell’Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e BAT. I bandi, approvati con decreto del rettore dell’Università di Bari, Antonio Uricchio e promossi dall’Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Bari e BAT e dal dipartimento di Farmacia Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Bari, sono reperibili sul sito www.uniba.it, nella sezione master universitari / short master / 2018 – 2019.

Ruolo sempre più importante per la preparazione galenica

“Si tratta di due preziose opportunità di studio e di alta formazione – afferma il presidente dell’Ordine interprovinciale Bari e Bat, Luigi d’Ambrosio Lettieri – promosse al fine di fornire una concreta risposta alle esigenze dei farmacisti, in un ambito di grande rilievo professionale che appare sempre più strategico per garantire un più ampio ventaglio di opportunità di terapia. Con l’accresciuta consapevolezza dell’importanza della personalizzazione della terapia e l’ampliarsi delle conoscenze sulle malattie rare, infatti, la preparazione galenica ha assunto un valore sempre maggiore e un ruolo sempre più vasto. Una straordinaria potenzialità che oggi, finalmente, può essere colta grazie alla recente riforma della Tariffa Nazionale per la dispensazione al pubblico dei medicinali, che rappresenta un passo fondamentale sulla strada verso la revisione della remunerazione dell’attività professionale del farmacista. Remunerazione – conclude d’Ambrosio Lettieri – che deve essere basarsi prevalentemente sull’onorario delle prestazioni professionali erogate al cittadino, in coerenza con il modello della farmacia dei servizi”.

Come sono organizzate le lezioni

Se le domande dovessero superare il numero massimo ammissibile, la selezione delle candidature sarà fatta sulla base dei titoli. Entrambi i corsi di studio prevedono una formazione teorica e pratica realizzata con lezioni frontali e esercitazioni pratiche svolte da docenti del Dipartimento di Farmacia Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Bari, da Farmacisti esperti in galenica e da professionisti della Società Italiana Farmacisti Preparatori (SIFAP).

Le lezioni si articoleranno in tre week-end per un totale complessivo di circa 50 ore di cui 27 dedicate all’attività di didattica frontale e 23 all’attività pratica di laboratorio. A parte la lectio magistralis del 24 novembre, le altre si terranno nel Dipartimento di Farmacia dell’Università di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here