Italiani e igiene orale: i risultati di un’indagine sui consumatori

0

Una ricerca condotta da Valdani Vicari e Associati ha ricostruito i processi di scelta del prodotto e delle marche nell’ambito dell’igiene orale. Dall’idagine, realizzata per conto di tau-marin, emerge che i consumatori sono attenti non solo alla salute dei denti ma, più in generale, al benessere della bocca

Valdani Vicari e Associati ha realizzato, per conto di tau-marin, una ricerca sulle abitudini e i comportamenti degli italiani in ambito di igiene orale. L’indagine ha ricostruito i processi di scelta del prodotto e delle marche, dallo spazzolino al dentifricio, dal colluttorio al filo interdentale, attraverso 1800 interviste alla popolazione italiana, dai 18 ai 65 anni, secondo la metodologia CAWI (Computer Assisted Web Interviewing).

L’approccio dei consumatori ai prodotti oral care

La ricerca ha messo in luce che nella cura dell’igiene orale gli aspetti e le patologie a cui gli italiani prestano maggiore attenzione sono, in ordine di importanza: carie, placca e tartaro, alitosi, denti sensibili, gengive sanguinanti e sensibili. Ha poi mostrato come l’approccio all’igiene orale sia in continua evoluzione, anche in relazione alle diverse abitudini degli italiani e alle loro modalità di acquisire informazioni. Mediamente, gli intervistati si lavano i denti due volte al giorno: la mattina, soprattutto dopo colazione e la sera, prima di andare a dormire, sono i momenti della giornata prediletti per l’igiene orale.

L’igiene orale viene considerata nella sua totalità: non solo come salute dei denti, ma anche di tutta la bocca. Lo spazzolino viene acquistato 3 o 4 volte all’anno, seguendo principalmente i consigli del dentista, key influencer per quanto riguarda l’igiene orale.

Canale di acquisto prevalente, sia per lo spazzolino sia per il dentifricio, è il supermercato. Ad acquistare i prodotti oral care in farmacia è l‘8% degli italiani. Il prezzo è un parametro di confronto tra prodotti simili per qualità, anche se gioca un ruolo più preponderante la fiducia della marca e la conoscenza degli effetti benefici.

Criteri di scelta dei prodotti

Lo strumento più importante per il benessere della bocca è lo spazzolino, sia quello manuale che quello elettrico, che viene considerato strumento imprescindibile e viene utilizzato diverse volte al giorno. Uno dei criteri prioritari di scelta, quando si acquista uno spazzolino, è la qualità delle setole. Il dentrificio, invece, si acquista principalmente al supermercato e viene scelto soprattutto per l’azione che si desidera avere dal prodotto, per le sue qualità di prevenzione contro le carie e secondariamente per il sapore.

I consumatori che scelgono la farmacia per acquistare prodotti per l’igiene orale sono disposti a spendere di più, perché antepongono la qualità alla convenienza. Nel caso specifico degli acquirenti di prodotti tau-marin, infine, si tratta di consumatori più consapevoli dell’importanza dell’igiene orale, che non si limitano a spazzolino e dentifricio ma includono nel pacchetto di cura della bocca anche filo interdentale e collutorio.

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here