Proma, Open Innovation in farmacia

0

Oggi è possibile aprirsi all’innovazione e rendere in poco tempo la farmacia più competitiva ed efficiente sul mercato. Come? Attraverso una ridefinizione degli spazi sostenibile, basata sul refresh delle strutture e sull’upgrade nella gestione dei prodotti

 

Valeria Concardi_Marketing Communication Manager Proma
Valeria Concardi, Marketing Communication Manager Proma

Costruire un modello di farmacia nuovo non significa ripartire da zero. Ottimizzare i layout esistenti guidati da una visione globale permette di portare il futuro nel presente, in modo rapido e puntuale.
Questo è l’obiettivo di Proma, azienda con esperienza ventennale nelle soluzioni espositive e servizi per il punto vendita.
Un sostegno concreto per rendere il canale sempre più efficiente e presente sul territorio. A favore del business e dell’intera comunità.
Un approccio sostenibile, orientato al marketing e ispirato all’open innovation, per favorire la competitività attraverso l’integrazione di nuovi modelli in-store.
Ne abbiamo parlato con Valeria Concardi, Marketing Communication Manager Proma.

 

Perché riorganizzare gli spazi in farmacia può essere importante?

Prendere consapevolezza degli impatti positivi e negativi che le soluzioni espositive e i servizi hanno nella loro dimensione di agire verso l’ambiente, i collaboratori, le persone e le vendite in-store è un primo passo per la costruzione di un equilibrio tra design e funzionalità che permetta alla farmacia di sviluppare una maggiore efficienza sul mercato.

Come può farlo il farmacista?

Unendo alle capacità imprenditoriali una visione di marketing e di progettazione. Da una serie di riflessioni attente sul proprio punto vendita e sulle dinamiche di consumo in atto, il farmacista può riorganizzare gli spazi della farmacia in modo puntuale, rispondendo con tempismo alle aspettative di farmacisti e clienti. Bisogni legati alla necessità di trasferire e ricevere in modo “snello” le informazioni sulla salute e di gestire e accedere in modo “facile” alle soluzioni salutistiche che non richiedono la prescrizione medica. Dunque, osserviamo la nostra farmacia e chiediamoci se è pensata per accogliere un’offerta ampia e diversificata.
Domandiamoci se abbiamo fatto tutto il possibile per rendere il consumatore indipendente nella scelta di alcune categorie di prodotto legate a un più ampio concetto di benessere, lasciando al farmacista più tempo per fidelizzare i clienti attraverso la professione di “consulente per la salute”.
Valutiamo se il nostro ambiente è attrattivo e capace di valorizzare i brand e i messaggi di marca in modo coerente, così come richiesto dalle aziende. Verifichiamo se è presente un percorso di vendita fluido, che favorisce le vendite senza un’eccessiva permanenza in-store. Il post emergenza sanitaria ci ha lasciato con una forte riduzione del tempo trascorso in negozio e un distanziamento che ha stravolto le dinamiche d’acquisto, determinando nuove “aree calde” in ingresso e nelle vetrine. Un fenomeno che non si esaurirà nel breve periodo.

Qual è il punto di vista di Proma, azienda con esperienza ventennale nelle soluzioni espositive e servizi per il punto vendita?

Crediamo che ridefinire la farmacia attraverso l’ottimizzazione e la rivalorizzazione degli spazi sia tra i driver di successo di lungo periodo del canale. Attraverso il refresh delle strutture e l’upgrade nella gestione dei prodotti è possibile sostenere lo sviluppo dell’offerta, creando al tempo stesso un’ambiente ideale per farmacisti, brand e consumatori. Un intervento dall’impatto immediato e con un ritorno sull’investimento positivo.

Come Proma, concretamente, riorganizza la farmacia?

Realizzare questa tipologia di piano prevede il confronto e la condivisione di linee guida per la rielaborazione dei percorsi della farmacia e per la rivalorizzazione dello stato di fatto delle strutture. Una scelta tra il restyling o l’integrazione di elementi di nostra produzione all’esistente, o entrambe le soluzioni, basata su una visione d’insieme e su un sopralluogo attento. Per poi procedere con la pianificazione delle attività di merchandising e post-vendita, fondamentali per la cura dell’esposizione, del riassortimento e del preordine di prodotto. Interventi eseguiti con sensibilità nella scelta di materiali, illuminazione, forme e colori e nel massimo rispetto dei timing e degli standard richiesti. L’obiettivo è creare e mantenere il punto vendita accogliente, ordinato e rifornito attraverso un servizio rapido ed eccellente.

Un esempio?

Pensiamo alle aree make-up e cosmetica, sempre più importanti per la farmacia, queste attività potrebbero concorrere alla definizione di aree dedicate e dal mood più simile a quello utilizzato dal canale beauty, fidelizzando maggiormente i clienti e, allo stesso tempo, rispondendo alle esigenze di personalizzazione dei brand esposti.
Ma non solo, i “nuovi” layout e strutture potrebbero valorizzare la medicina naturale, l’integrazione alimentare, lo screening di primo livello e facilitare l’omnicanalità, come il click&collect/call&collect, per ritiri discreti e pianificabili.

Un servizio distintivo e, per molti versi, unico, quindi…

…che prevede la massima trasparenza in tutte le fasi progettuali. Grazie a My Proma CRM i nostri interlocutori possono consultare online e “in tempo reale” tutti i dati di progetto e accedere alla reportistica personalizzata in qualsiasi momento. Un plus anche per la pianificazione di attività multiple e contestuali su tutti i punti vendita dislocati sul territorio.

Come riorganizzare la farmacia ai tempi del Covid-19?

Per mantenere un buon posizionamento sul mercato è necessario continuare a investire in modo mirato e mantenere una visione positiva verso il futuro.
Abbiamo una solida struttura e le competenze specifiche per affiancare le insegne orientate all’innovazione e realizzare con loro una farmacia più funzionale, armonizzando i singoli punti vendita con progetti sostenibili e secondo modelli scalabili. Una capacità arricchita anche dalla gestione dei singoli brand. Un valore aggiunto per chi cerca un player capace di interpretare tutte le esigenze in-store.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here