Quattro consigli per supportare al meglio i pazienti cronici

0

I pazienti con patologie croniche spesso si recano in farmacia, oltre che per ottenere i medicinali prescritti, per avere supporto e sostegno nella gestione delle proprie condizioni di salute. Non fatevi trovare impreparati

Per molti pazienti, la gestione di una condizione cronica, soprattutto se appena diagnosticata, come può accadere per esempio con il diabete, è un fatto che cambia drasticamente la vita. Proprio per questo, dal momento della diagnosi iniziale alla gestione quotidiana, la vostra farmacia può diventare un luogo in cui ricevere informazioni e assistenza, ma anche sostegno e conforto. Perché ciò accada è però importante che i pazienti si possano sentire maggiormente a proprio agio nella vostra farmacia.

paziente patologie croniche

1. Incontrate il paziente individualmente

Le farmacie, soprattutto se di comunità, sono apprezzate per la qualità del loro servizio ai clienti. Per i pazienti, specialmente quelli che hanno ricevuto la diagnosi di una malattia cronica, potrebbe rendersi necessario trascorrere un po’ di tempo con un farmacista per  ricevere un’assistenza personalizzata, sentirsi maggiormente supportati e trovare nuovi modi per migliorare la propria salute. Una diagnosi inaspettata può essere un momento emotivamente difficile e tale da rappresentare un’esperienza sconvolgente: in una  situazione simile, la  farmacia può svolgere un ruolo prezioso nell’aiutare ad alleviare lo stress e le ansie.  Anche i pazienti che convivono da tempo con una malattia cronica necessitano di un sistema di supporto a cui appoggiarsi fisicamente ed emotivamente. Per il farmacista, invece, l’incontro con questi pazienti può essere l’occasione per offrire un consiglio personalizzato, suggerire uno stile di vita più sano, che aiuti a gestire meglio la loro patologia.

2. Instaurate relazioni con altri professionisti della salute

Per offrire il miglior supporto possibile, oltre a creare un ambiente adeguato presso la vostra farmacia, organizzate gruppi di incontro settimanali o mensili e sviluppate collaborazioni con i principali operatori sanitari per aiutare i pazienti ad affrontare meglio la loro condizione. Curate anche l’aspetto della  salute mentale: avviate relazioni con professionisti – psicologi, psichiatri ecc. – per servire meglio chi sperimenta traumi o sentimenti negativi riguardanti la propria condizione.

3. Non trascurate i prodotti esposti

I pazienti affetti da una malattia cronica frequenteranno la vostra farmacia per motivi che vanno oltre le semplici prescrizioni. Per questo, anche gli espositori dovranno essere equipaggiati con i prodotti di cui i pazienti potrebbero aver bisogno. Per esempio, un paziente con diabete potrebbe dover acquistare siringhe, integratori e altri prodotti supplementari per gestire la sua condizione.

4. Create un ambiente accogliente per tutti

La possibilità che insorga una malattia cronica cresce con l’aumentare dell’età. Ricordatevi quindi di non escludere, anche involontariamente, i pazienti più anziani dalla possibilità di accedere ai vostri servizi. Proprio questi sono i pazienti che più potrebbero aver bisogno del vostro supporto: fate quindi in modo che la vostra farmacia sia un ambiente confortevole per gli individui di tutte le età e i diversi gradi di disabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here