Ricerca Assosalute: disturbi da stress per il 90% degli uomini italiani

0

Una ricerca condotta da Assosalute evidenzia come il 90% degli uomini italiani soffre di un qualche disturbo di salute derivato dallo stress e il 40% di loro cerca sollievo con farmaci da automedicazione 

Nella settimana della Festa del papà, Assosalute ha pubblicato i risultati di un’indagine che rileva lo stato di stress degli uomini italiani. Secondo quanto emerso, l’attività a cui gli uomini dedicano la maggior parte delle energie è  il lavoro (56%), seguito da famiglia e figli (52%) e vita di coppia (46%), mentre al tempo libero e all’esercizio fisico vengono dedicate le energie residuali.

Uomini e Stress

Le donne confermano totalmente questa visione e riconoscono come gli uomini dedichino la maggior parte del tempo al lavoro, anche se vorrebbero passarne di più con i propri cari. “La letteratura dimostra che nell’uomo le maggiori cause di stress sono il lavoro e le questioni economiche, con un trend purtroppo in aumento negli ultimi anni a seguito della crisi economica del 2008″, ha affermato Piero Barbanti, Professore di Neurologia dell’Università San Raffaele di Roma. “Le altre due principali componenti della vita, la famiglia e lo svago – un tempo considerate ‘compensatorie’ rispetto al lavoro – sono oggi molto meno solide: la famiglia come istituzione è in crisi, con crescita di separazioni e persone single, mentre lo svago è diventato più costoso e difficile di un tempo”.

Stress Ricerca Assosalute
“Negli uomini sono in aumento le disfunzioni della sfera sessuale su base psicologica dovuti allo stress, soprattutto tra i giovani”, ha aggiunto Barbanti.

Cercare aiuto in farmacia e migliorare lo stile di vita

Automedicazione e StressIn caso di stress, l’automedicazione e i farmaci da banco sono i rimedi più utilizzati (40,3%). Quando chiedono consiglio, gli uomini si rivolgono principalmente ai professionisti della salute, al medico di famiglia (31,3%) e al farmacista (17,6%). Solo il 12,0% dichiara di affidarsi alle cure di una donna, sfatando lo stereotipo degli uomini che non si prendono attivamente cura della propria salute.

Tra i farmaci di automedicazione, utili alleati contro i disturbi del sonno sono i farmaci a base di valeriana, da sola o in associazione con altri principi naturali come la passiflora. Per combattere le tensioni muscolari è possibile ricorrere a farmaci da applicare localmente, come pomate, creme, gel, cerotti ad azione antinfiammatoria e antidolorifica. Utili possono essere anche farmaci che rilassano la muscolatura. In caso di mal di testa i farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans), in compresse o bustine, possono rivelarsi strumenti terapeutici in grado di contrastare dolore e infiammazione.

Anche l’attenzione agli stili di vita è però una potente arma contro lo stress. Secondo il Professor Barbanti “Due cose sono vitali nella gestione dello stress: il pensiero e il tempo. Il pensiero perché lo stress non è qualcosa che arriva dall’alto ma è la conseguenza di come affrontiamo gli eventi della vita. Dobbiamo quindi riconsiderare il rapporto con noi stessi, con gli altri e con il lavoro. Il tempo perché dobbiamo creare spazi di tempo libero all’interno della giornata, allontanandoci dalla tecnologia e riservandoci dei momenti per l’attività fisica, la riflessione, l’immaginazione e il sogno. Solo questo può consentire al cervello di recuperare”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here