Grazie al primo avviso pubblico del Pnrr,, pubblicato lo scorso 20 aprile, saranno 226 i progetti di ricerca biomedica che accederanno alle risorse rese disponibili e pari a 262.070.000 euro di finanziamenti per la ricerca sanitaria messi a disposizione dal Ministero della Salute

I fondi europei #NextGenerationUE finanzieranno progetti di ricerca sanitaria in grado di assicurare un avanzamento delle cure in tema di malattie rare, malattie croniche non trasmissibili, ad alto impatto sui sistemi sanitari e socio-assistenziali, e Proof of Concept.

Grazie al primo avviso pubblico del 20 aprile 2022 sono stati selezionati 226 progetti di ricerca biomedica per l’accesso ai finanziamenti. Il bando è relativo all’investimento 2.1 “Valorizzazione e potenziamento della ricerca biomedica del Ssn” – Componente 2 “Innovazione ricerca e digitalizzazione del Ssn” nell’ambito della Missione 6 Salute del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

I criteri di valutazione

Come previsto dall’avviso, la valutazione dei progetti è stata svolta in modo da assicurare una netta separazione tra le fasi istruttorie, di valutazione e di audit.

La prima fase di valutazione scientifica secondo il sistema della peer review è stata attuata con due revisori internazionali. A seguito di una valutazione autonoma e indipendente di ciascuno di essi (assegnati per area specifica di expertise rispetto alle proposte da valutare), i due si sono confrontati per poter addivenire a una posizione condivisa. La seconda parte della revisione è stata attuata attraverso la valutazione di specifici panel scientifici, uno per tematica, per una ulteriore verifica e validazione della graduatoria di merito.

Infine, il Comitato Tecnico Scientifico si è occupato dell’audit finale che, effettuate le verifiche previste dal bando, ha stilato una graduatoria definitiva per ogni tipologia progettuale, attribuendo a ciascun progetto un relativo finanziamento.

I progetti finanziati

A fronte di 300 progetti di ricerca biomedica presentati da ricercatori operanti all’interno di strutture del Sistema sanitario nazionale, i progetti ammessi al finanziamento sono stati 226, così ripartiti: 50 progetti finanziati nell’ambito delle malattie rare; 139 progetti finanziati per quanto riguarda le malattie croniche non trasmissibili; 37 progetti Proof of Concept.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here