Riconoscere e combattere la cellulite

0
992

La cellulite, meglio definita PEFS (Panniculopatia edemato fibro sclerotica), diventa le nemica numero uno per circa l’80% delle donne in età post-adolescenziale. La prima cosa da dire al riguardo è che la cellulite non è solo un inestetismo, ma una vera e propria patologia, collegata a un’alterazione della circolazione venosa e linfatica. La seconda è che questa patologia colpisce soprattutto le donne, pur essendo possibile ritrovarla anche negli uomini.

Che cos’è la cellulite?

Molte definizioni sono state date nel corso degli anni e degli studi. Possiamo riassumerle definendo la cellulite come un’alterazione del derma e dell’ipoderma, che colpisce la microcircolazione, l’epidermide e il tessuto adiposo. Non un inestetismo della cute, ma un vero e proprio “disordine microvasculo-tissutale”.

Questi gli effetti visivi della patologia:

  • alterazioni del profilo cutaneo e pelle a “buccia d’arancia”;
  • cute ipotonica e fredda;
  • dolore alla palpazione;
  • presenza di micro o macronoduli;
  • presenza di piccole smagliature, teleangectasie (capillari);
  • sensazione di gambe pesanti e affaticate.

Quali sono le cause che provocano l’insorgere della cellulite?

La cellulite è una patologia frequentemente ereditaria, che colpisce soprattutto le donne, sia normopeso che sovrappeso. Queste le principali cause:

  • stress
  • fumo
  • alcool
  • sedentarietà
  • problemi circolatori
  • ereditarietà, razza occidentale
  • ormoni
  • alimentazione scorretta
  • sovrappeso

Esistono poi alcuni fattori aggravanti che possono contribuire all’insorgere della cellulite:

  • postura scorretta e difetti nell’appoggio plantare;
  • indumenti;
  • stipsi;
  • disbiosi intestinale;
  • stile di vita.

Trattamenti della cellulite/PEFS

Innanzitutto è opportuno agire sui fattori che hanno scatenato la patologia nell’individuo e che, nel corso degli anni, hanno portato alla formazione della PEFS. Una volta fatto ciò, si possono prendere in considerazione diversi trattamenti anti-cellulite, a partire dalle terapie mediche. Senza entrare nello specifico, ecco un elenco delle terapie che possono venire in aiuto del paziente:

  • mesoterapia;
  • ossigeno e ozono terapia;
  • carbossiterapia;
  • cavitazione;
  • ultrasuoni;
  • elettroporazione;
  • radiofrequenza;
  • Endermologie®-LPG System® ;
  • Velashape®

Un altro aiuto importante viene dato dalla Natura e della fitoterapia. Ecco quali piante possono essere consigliate alle pazienti che chiedono un efficace rimedio per combattere la cellulite (ricordando loro che per vincere davvero questa patologia è necessario prima agire sul proprio stile di vita):

  • Ippocastano o Aesculus hippocastanum;
  • Ananas sativus;
  • Betula;
  • Castanea vesca;
  • Centella asiatica o Hydrocotyle asiatica;
  • Ciliegio (Prunus avium);
  • Hamamelis Virginiana o Amamelide;
  • Hieracium Pilosella;
  • Rusco o Ruscus aculeatus;
  • Vitis vinifera;
  • Cynaria scolymus;
  • Ribes nigrum o mirtillo nero;
  • Taraxacum officinale.

Una guida pratica e completa per mettere in atto questi rimedi, per raggiungere un corretto stile di vita e una più sana alimentazione, è il nuovo libro delle Dott.sse Barbara Ostan e Giovanna PerroneVivere senza cellulite si può“. Il volume approfondisce in modo medico scientifico la conoscenza di questa patologia, dando ampio spazio all’alimentazione, all’infiammazione da cibo e al sovrappeso. Nel volume è presente anche un capitolo specifico dedicato alla pillola, a cura della Dott.ssa Stefania Piloni.

Per avere maggiori informazioni, clicca sulla copertina del volume.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here