Si parla di salute diseguale al Festival dell’Economia di Trento

0

Conto alla rovescia per l’inizio della XII edizione del Festival dell’Economia di Trento, ideata e voluta dall’attuale presidente dell’Inps, Tito Boeri.

Festival dell'Economia di Trento

Quest’anno il tema della kermesse prende spunto dal libro di Sir Michael Marmot intitolato La salute disuguale: la sfida di un mondo ingiusto, Il Pensiero Scientifico Editore 2016. Questi è un docente di epidemiologia e salute pubblica dell’University College of London e presidente della World Medical Assosiation. E se qualcuno si chiede cosa c’entri il “governo della cassa” – etimo della parola economia – con la salute, sappia che esiste uno stretto rapporto tra lo stato dell’economia e la salute dei cittadini: se migliora il primo cresce tendenzialmente anche la seconda e viceversa.

D’altronde non potrebbero spiegarsi altrimenti alcuni dati sulle statistiche di vita, che dimostrano come a livelli di reddito e istruzione più alti corrisponde una maggiore aspettativa di vita, che arriva a superare anche i 5 o 6 anni.

Sono molti i protagonisti di livello internazionale che si alterneranno durante i prossimi 4 giorni di incontri e approfondimento (qui il programma).

Grande importanza anche al mondo della farmaceutica. Non a caso, già nella prima serata d’incontri, sarà possibile ascoltare il pensiero di Silvio Garattini riguardo i medicinali. Al fondatore dell’Istituto Mario Negri è stato affidato il compito di illustrare i motivi che nel tempo hanno portato a una radicale trasformazione del settore dei farmaci che ha messo il profitto come principale motore della propria crescita.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here