Al banco è differente

0

Chi cerca farmaci su internet punta essenzialmente ad avere prodotti a prezzi bassi, ma elementi come la consulenza personalizzata o il monitoraggio delle terapie non si possono trovare in rete. Ecco perchè, al banco, è differente

In tutto il mondo, le realtà che si avvalgono dell’e-commerce sono cresciute in modo significativo negli ultimi anni, incluse le farmacie on line. Queste ultime possono far risparmiare parecchio sui prezzi dei prodotti commerciali rispetto alle farmacie fisiche e ciò esercita un forte richiamo sui consumatori.  L’assistenza sanitaria, però, si basa sulle relazioni. Le fondamenta saranno sempre i dialoghi faccia a faccia: è un aspetto insito nel comportamento umano.

al banco

Le persone hanno bisogno di persone

Sebbene la tecnologia continui a diffondersi, le persone hanno comunque sempre bisogno di interagire con un’altra persona. I servizi forniti dalla farmacia di comunità sono componenti chiave del sistema di erogazione di assistenza sanitaria: nonostante sia stata fortemente colpita dai cambiamenti che interessano l’ambito sanitario, la farmacia di comunità è sopravvissuta proprio perché permette un rapporto personale tra paziente e farmacista, a differenza di quanto accade con la farmacia on-line, che è un’entità distante, alla quale non si può associare un volto. Il farmacista di comunità si rafforzerà per far fronte alla ‘minaccia’ online, ma in quanto operatore sanitario dovrà intercettare la nuova domanda di servizi e soddisfarla in modo conveniente, adattando i metodi con cui li fornisce. La farmacia territoriale ha un vantaggio strategico: il cliente generalmente conosce il farmacista e si fida di lui. Inoltre, la farmacia si basa su una gestione personale del paziente stesso, lo può monitorare, può comunicare con altri operatori sanitari che si prendono cura di lui e svolge anche un ruolo insostituibile nel dare informazioni che consentono ai pazienti l’uso appropriato dei farmaci, migliorando laderenza terapeutica e, di conseguenza, evitando spese inutili.

On line convenienza, al banco consulenza

I tipici prodotti per le vetrine delle farmacie online sono quelli a basso costo. Questo rende i farmaci generici un’ottima opportunità per l’e-commerce. E, con la disponibilità di svariati medicinali generici per patologie croniche, la farmacia su Internet si configura come un’attività ad alto volume e a basso margine. In questo senso, l’e-commerce è spesso visto come una potenziale soluzione ai problemi legati ai costi, ma nel complesso mondo dei prodotti farmaceutici non si può prescindere dal rapporto di consulenza diretta con il paziente, un aspetto fondamentale che non sempre può essere sviluppato attraverso il digitale.

Leggi la versione integrale dell’articolo sul numero di novembre di Tema Farmacia

Vai all’edicola web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here