Colesterolo: fino al 16 ottobre autotest gratuiti in 156 farmacie Lloyds

0

Fino al 16 ottobre, 156 farmacie Lloyds a livello nazionale offriranno ai cittadini la possibilità di eseguire autotest gratuiti del colesterolo 

Dal 19 settembre al 16 ottobre le farmacie Lloyds offrono ai cittadini la possibilità di  usufruire gratuitamente dell’autotest mirato a monitorare il colesterolo. Il brand del Gruppo Admenta Italia propone l’iniziativa nell’ambito del mese tradizionalmente dedicato a festeggiare la sua creazione: “Si tratta di quattro settimane importanti che abbiamo voluto dedicare alla prevenzione e alla sensibilizzazione condivisa su temi cruciali per la salute e il benessere collettivi”, ha detto Domenico Laporta, AD LloydsFarmacia.

I farmacisti di 156 farmacie Lloyds nelle province di Arezzo, Bergamo, Brescia, Bologna, Cremona, Firenze, Milano, Monza, Parma, Prato, Roma, Torino, Varese, Vicenza assisteranno gratuitamente tutti coloro che lo desiderino nel test di autoanalisi (autotest) che misura la concentrazione del colesterolo totale a livello sanguineo, a partire da un prelievo capillare. I valori riscontrati sono indicativi, quale potenziale segnale di allarme, non costituiscono refertazione medica e andranno poi mostrati al medico curante, per una valutazione completa e ad hoc.

Colesterolo e incidenza di eventi cardiovascolari

I più recenti studi della Società Europea di Cardiologia e della Società europea dell’Aterosclerosi confermano che più bassi sono i livelli di colesterolo cattivo ‘LDL’, più bassa è l’incidenza di eventi cardiovascolari. Il lavoro congiunto delle due società ha reso note nelle scorse settimane le nuove linee guida europee per tenere sotto controllo il colesterolo.

colesterolo
LloydsFarmacia festeggia il proprio compleanno nel segno della prevenzione, invitando i pazienti a monitorare il colesterolo LDL, un parametro ormai identificato dagli esperti come un vero e proprio killer
Le prove sono schiaccianti e fornite dai più vari studi sperimentali, epidemiologici, genetici e clinici: ridurre il colesterolo LDL è una misura efficace nella prevenzione di ictus e infarto, in particolare nei profili clinici ad alto rischio cardiovascolare. In uno scenario generale di invecchiamento della popolazione e incremento delle cronicità, il controllo tempestivo del colesterolo cattivo è un aspetto imprescindibile. In Europa, secondo i dati più recenti Eurostat, le patologie del sistema circolatorio si confermano di gran lunga – immediatamente dopo le patologie tumorali – come le principali cause di decesso. Contestualmente, negli ultimi dieci anni i tassi di mortalità sono scesi notevolmente, a testimonianza dell’importanza delle attività di prevenzione e legate agli stili di vita. Nel 2016, le cardiopatie ischemiche hanno causato 119 decessi ogni 100.000 abitanti in tutta l’Ue 28.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here