Petrosillo: sarà da valutare l’impatto dei paletti messi sul Ddl concorrenza

1

FarmaciaNews.it ha incontrato Gianni Petrosillo, Ad di Promofarma, per fare il punto sul testo del Ddl concorrenza approvato nella serata di giovedì 10 settembre dalle commissioni Finanze e Attività produttive e pronto per l’esame dell’aula previsto per il 21 settembre.

La principale novità del Ddl che riguarda le farmacie è l’apertura della titolarità al capitale, ma con alcuni paletti: tra i soci infatti non potranno esserci medici, produttori di farmaci e informatori scientifici.

“Sarà da valutare”, ha dichiarato Petrosillo ai nostri microfoni, “l’impatto che questi vincoli avranno sulla distribuzione intermedia, che non è stata esclusa dai nuovi possibili soci”.

Altra novità è fornita dall’approvazione di un emendamento per cui le farmacie dei piccoli comuni fino a 6.600 abitanti, che risultino soprannumerarie per una diminuzione dei residenti, potranno trasferirsi in tutto l’ambito regionale.

1 COMMENTO

  1. Penso che il farmaco di fascia C solo in farmacia non avrà più molto valore nel momento in cui avremo catene di farmacie gestite da multinazionali. Anzi, penso che ciò sia stato deciso per avvantaggiare il capitale e non le piccole farmacie che si troveranno a fare la parte di Davide contro Golia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here