Le preparazioni galeniche destinate ai farmaci orfani

0
769

Di fronte alla necessità dei pazienti di reperire dei farmaci orfani, perché le aziende farmaceutiche non li producono o perché sono indispensabili delle formulazioni specifiche non in commercio, il farmacista può proporre la preparazione galenica. Un’alternativa in grado di garantire qualità e sicurezza grazie alla professionalità del farmacista esperto di galenica e di fidelizzare il paziente con un servizio a elevato valore aggiunto.

Quando i pazienti possono incorrere in difficoltà nel reperire il medicinale a loro necessario

L’azienda farmaceutica può non essere più interessata a produrre medicinali utilizzati in caso di malattie rare, che interessano una piccola percentuale della popolazione (meno di 5 persone ogni 10.000), in quanto questa produzione può non essere sostenibile a livello economico per l’azienda stessa. Talvolta il medicinale in commercio contiene eccipienti verso i quali il paziente è allergico/intollerante; oppure può rendersi necessaria una forma farmaceutica particolare o un dosaggio personalizzato. È questo il caso dei farmaci pediatrici o destinati a persone con bisogni specifici. In sintesi, davanti a prodotti destinati a malattie rare o ritirati dal mercato per ragioni economiche o farmacologiche, i pazienti si trovano in serie difficoltà e nella farmacia attrezzata per la produzione di medicinali magistrali possono trovare la soluzione ai loro problemi.

Chi può produrre farmaci orfani

In alcuni casi lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare si offre di produrre questi medicinali, pur con dei tempi di consegna mediamente lunghi (intorno ai 30 giorni), oppure è la farmacia ospedaliera che realizza il medicinale galenico per pazienti in terapia presso i centri ospedalieri, ma spesso la soluzione più semplice da percorrere è proprio la realizzazione del prodotto galenico da parte del farmacista.

Il farmacista, in base alla sua formazione, è abilitato alla preparazione di prodotti galenici e la preparazione di galenici rappresenta indubbiamente un valore aggiunto quando per ragioni mediche, farmaceutiche o personali, il medicinale rappresenta un bisogno insoddisfatto del paziente.

Il farmacista che investe nel laboratorio ha delle opportunità in più

È oggettivo che una facile reperibilità del prodotto ad hoc per il paziente rappresenti un vantaggio indiscutibile, ma anche la sua offerta da parte del farmacista che decide di realizzare il preparato galenico può conferirgli indirettamente dei punti a favore:

  • la fidelizzazione del paziente/cliente;
  • il riconoscimento dell’elevata professionalità e competenza del farmacista, con gran ritorno di immagine professionale;
  • la possibilità di essere identificato come punto di riferimento dalle persone affette da malattie rare, che, anche se limitate rispetto la singola malattia, nel complesso in Italia risultano essere oltre 2 milioni.

È assodato che per poter realizzare preparazioni galeniche occorre attenersi alle Norme di Buona Preparazione e attrezzare il proprio laboratorio in maniera appropriata per il tipo di preparazioni che s’intende fornire, sia per numero sia per tipologia. Divengono partner indispensabili anche i fornitori che devono risultare adeguati essi stessi, in grado di garantire il rispetto della normativa e degli standard previsti, così da semplificare, di conseguenza, anche la gestione.

guida alla preparazione galenica farmaci orfani

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here