Marchio per i cosmetici vegan approvato dall’Associazione Vegetariana Italiana

0

L’Associazione Vegetariana Italiana propone il marchio V-Label Cosmetics su prodotti cosmetici, per l’igiene personale e per la pulizia della casa. Il marchio internazionale V-Label è un simbolo registrato che identifica prodotti e servizi in accordo con l’etica di vegetariani e vegani.

L’Associazione Vegetariana Italiana propone il marchio V-Label Cosmetics su prodotti cosmetici

Per i consumatori si tratta di una guida semplice e immediata nel momento in cui si trovano a dover effettuare un acquisto. Fino a oggi il marchio era utilizzato solo sui prodotti alimentari e in Italia è concesso alle imprese dall’AVI previa valutazione documentale e a seguito di audit effettuati da CSQA Certificazioni, un organismo terzo indipendente. L’annuncio è stato fatto in occasione del Cosmoprof Wordwide di Bologna.

Avvalersi del simbolo, garanzia di sicurezza e trasparenza sui temi del benessere animale e della sostenibilità, potrebbe rivelarsi un’occasione da sfruttare per le aziende cosmetiche italiane che vogliano ritagliarsi uno spazio di mercato tra i consumatori più attenti a questi temi.

Gli ultimi dati Eurispes, certificano che il 7% della popolazione dai 18 anni in su si definisce vegana o vegetariana, si tratta di persone che sono convinte di questa scelta per migliorare la propria salute, per una questione etica di amore verso gli animali o per entrambe le motivazioni.

“Si tratta di un progetto ambizioso” ha affermato Maria Chiara Ferrarese, vicedirettrice e R&S executive manager di CSQA Certificazioni, “che offre al consumatore, per a prima volta in Italia, un controllo sistematico dei prodotti per poter concedere il marchio”.

I controlli avvengono sia sul prodotto finito sia sugli ingredienti al fine di assicurare che non vi sia alcuna materia di origine animale.

“Si tratta di una garanzia”, ha dichiarato la presidente dell’AVI Carmen Nicchi Somaschi, “non solo per vegetariani e vegani ma per tutti coloro che hanno a cuore il benessere animale e che siano comunque interessati a seguire uno stile di vita sano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here