Consigli da dare al banco per non ammalarsi in aereo

0

Nel periodo del picco influenzale, per chi deve fare lunghi viaggi in aereo il rischio   di ammalarsi è concreto: ecco quali consigli dare a chi,  prima di partire, entra in farmacia

L’aereo è un ambiente chiuso: più a lungo dura il volo, maggiori sono le possibilità che qualche passeggero influenzato contagi il proprio vicino, proprio perché il ricambio d’aria è estremamente ridotto. Ci sono alcune accortezze da suggerire ai viaggiatori per evitare di ammalarsi.

non ammalarsi in aereo

La scelta del posto

Innanzitutto, ricordate che è bene cercare di entrare in contatto con il minor numero di passeggeri: può essere quindi utile prenotare il posto vicino al finestrino e lontano dalla toilette. I posti vicino al corridoio sono quelli che mettono in contatto con il maggior numero di passeggeri e con il personale di bordo, stesso discorso vale per i posti vicino alla toilette, che diventano quelli a maggior rischio contagio tanto più lungo è il volo poiché  il bagno è sicuramente il posto più frequentato dall’aereo.

Il fattore igiene in aereo

Ricordate ai viaggiatori che è importante prestare attenzione anche all’igiene del posto che si va ad occupare: tavolini, cinture di sicurezza, braccioli, poggiatesta, tasca del sedile e maniglia del bagno andrebbero igienizzati con salviettine ad azione battericida e disinfettante prima di usufruirne.  I virus influenzali si trasmettono attraverso la dispersione nell’aria delle goccioline di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate da tali secrezioni. Tali virus non sanno attraversare la cute sana, ma se le mani vengono portate alla bocca o si ha l’abitudine di sfregarsi frequentemente gli occhi, possono penetrare facilmente nell’organismo, infettandolo. Può essere una buona abitudine anche mettersi una mascherina chirurgica davanti alla bocca se il vicino di posto è influenzato. Ancora meglio se la mascherina chirurgica fosse indossata dalla persona eventualmente influenzata.

Attenzione all’igiene delle mani

Lavarsi accuratamente le mani è il modo migliore  per prevenire le malattie e limitare la diffusione dei germi se si è malati. Ricordate ai viaggiatori di lavare accuratamente ed energicamente le mani con acqua e sapone e di asciugarsi con una salvietta monouso, con la quale pulire anche il rubinetto del bagno. In assenza di acqua e sapone, ci si può avvalere delle soluzioni alcoliche che non hanno bisogno del risciacquo. Consigliate i presidi medico chirurgici che riportano la percentuale di alcool che contengono: l’Oms raccomanda che i prodotti a base alcolica per la pulizia delle mani contengano almeno l’80% di alcool.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here