Omeoimprese presenta un vademecum per il corretto uso dei farmaci omeopatici

0
495

Un vademecum che illustra un corretto uso dei farmaci omeopatici: è l’iniziativa promossa da Omeoimprese (l’associazione che rappresenta la aziende italiane che producono e distribuiscono questa tipologia di farmaci) in occasione della Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica di martedì 10 aprile.

Come spiega Giovanni Gorga, presidente di Omeoimprese, «la medicina omeopatica è un sistema integrato di prevenzione, diagnosi e cura che affianca le cure allopatiche. In base al Decreto Legislativo 219/2006 i Medicinali Omeopatici, Omotossicologici ed Antroposofici, sono farmaci approvati dall’Autorità sanitaria italiana, tanto che dal 1°gennaio 2019 saranno in vendita solo se completi di AIC, l’Autorizzazione all’immissione in commercio assegnata dall’Agenzia Italiana del Farmaco. Il vademecum sarà oggetto di una campagna sui principali media nazionali e nelle farmacie presenti sul territorio nazionale, con lo scopo di diffondere un corretto approccio ai farmaci omeopatici».

In Italia ricorre almeno una volta all’anno all’omeopatia un italiano su cinque, un dato in crescita rispetto al marzo 2016, data a cui risale l’ultima indagine ufficiale sul settore, nonostante i fatturati delle aziende non abbiano brillato nel 2017, a causa del ritiro di quasi 10.000 dei 13.000 prodotti in commercio.

«In questi mesi il comparto dei farmaci omeopatici è stato oggetto di attacchi mediatici pregiudizievoli e tendenziosi; l’auspicio è quello di poter intavolare con le istituzioni una discussione seria e onesta, sulle potenzialità della medicina complementare. Mi aspetto che l’omeopatia, poiché regolamentata dalla legge, venga rappresentata all’interno delle istituzioni», ha concluso Gorgia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here