Acne, trattamento, ed esposizione solare

0
784

L’acne vulgaris è una disfunzione del follicolo sebaceo, che colpisce fino al 90% dei pazienti adolescenti. I principali trattamenti per l’acne lieve a moderata consistono in prodotti a base di retinoidi topici, perossido di benzoile e antibiotici.

creme

L’uso di tali trattamenti topici è spesso associato con irritazione locale e secchezza, e ciò rende la pelle più sensibile al sole. Lo scopo del presente studio è stato quello di valutare l’efficacia e la tollerabilità della pelle durante una terapia di combinazione a dose fissa di perossido di idrogeno (4%), acido salicilico (0,5%) e D-pantenolo (4%) (HSD) formulati in gel, per il trattamento dell’acne lieve-moderata, durante un periodo di esposizione solare.

Nello studio sono stati valutati 30 pazienti del Centro Italia, con acne da lieve a moderata, tra aprile e settembre 2012. Tutti i pazienti selezionati sono stati sottoposti a terapia con solo HSD gel una volta al giorno, la sera, per 60 giorni, mentre la mattina venivano applicate creme solari SPF 50.

Lo scopo è stato quello di valutare l’efficacia a 30 e 60 giorni, mediante la “Global Evaluation Scale” (GES) e la tollerabilità, con una scala qualitativa 0-3. Il valore medio di GES ha mostrato una riduzione statisticamente significativa: 2,03 (SD 0,81) al basale, 1,63 (SD 0,81) e 0,90 (SD 0,71) rispettivamente a 30 e 60 giorni (p <0,01), mentre il 21 (70%) e il 27 (90%) dei pazienti mostravano, rispettivamente, buona o molto buona tollerabilità a 30 e 60 giorni.

I trattamenti topici con retinoidi, antibiotici e antisettici possono aumentare l’irritazione della pelle riducendo l’aderenza del paziente al trattamento; il gel HSD ha mostrato una buona tollerabilità cutanea ed efficacia nella riduzione delle lesioni dell’acne, anche durante il periodo di esposizione solare in cui trattamenti tradizionali devono essere usati con cautela.

Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2016;20(2):232-6.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here