Consigli per un layout funzionale all’incremento delle vendite

0
2057

Il layout della farmacia è un elemento essenziale sia per il comfort del cliente-paziente sia per l’ottimizzazione del vostro lavoro ma, soprattutto, per incrementare le vendite di tutti quei prodotti che non richiedono prescrizione medica

L’intero sistema farmacia, sia nella sezione di merchandising del negozio sia nella zona dietro il banco, dovrebbe essere orientato verso un unico obiettivo: la soddisfazione del cliente-paziente. La progettazione del layout della farmacia è perciò un fattore estremamente importante per l’efficienza complessiva del punto vendita ed è allo stesso tempo un’arma strategica per indurre chi entra con la prescrizione medica ad acquistare anche altri prodotti. Di seguito, alcuni consigli per allestire la vostra farmacia in modo da  invogliare il cliente-paziente all’acquisto e, quindi, per incrementare le vendite.

Il negozio

Una buona gestione dello spazio espositivo contribuisce a presentare efficacemente i prodotti in vendita, orientare le scelte della clientela, stimolare l’interesse e l’acquisto d’impulso. Preparate scaffalature moderne e flessibili in modo da guidare i visitatori attraverso il negozio lungo un percorso pre-pianificato in senso antiorario (il più naturale per i destrorsi, che sono il 90% della popolazione), che li porti a vedere ogni reparto.

Tra i diversi approcci all’organizzazione in-store e al display merceologico il primo e più comune è quello di esporre prodotti simili tutti nella stessa area (ad esempio, perdita di peso, uomo, donna, cura della pelle ecc.). Si potrebbe però prendere in considerazione  anche il lifestyle merchandising, che include il cross-merchandising tra diversi reparti (ad esempio, l’insieme nutrizione / vitamine naturali specifiche nel reparto cura della pelle). Il cross-merchandising e la presentazione di prodotti ‘coerenti’ possono anche aumentare il valore percepito di articoli che normalmente sembrerebbero estranei a qualsiasi altra merceologia.

Molti dei clienti che entrano in farmacia per ritirare delle medicine prescritte dal medico si recheranno direttamente al banco ignorando tutti i prodotti in vendita che incontrano lungo il tragitto. Per questa tipologia di clienti può essere utile posizionare qualcosa di diverso in mezzo al corridoio della farmacia, per indurli a fermarsi prima di andare diritti al banco.
Allo stesso modo, c’è chi trascorre l’attesa che arrivi il turno di essere servito passando in rassegna le varie offerte disponibili. In questo senso, il posizionamento di scaffalature moderne e di qualità può aiutare i clienti a orientarsi lungo un percorso prestabilito e ideato per guidarli attraverso ciascuna specifica sezione merceologica.

Infine, volete attirare immediatamente l’attenzione di chi entra nel negozio su determinati prodotti? Mettete negli scaffali più vicini alla porta d’ingresso articoli stagionali, articoli per le vacanze e articoli acquistati frequentemente come rimedi per il raffreddore, antidolorifici, bende e così via.

Il banco etico

È il luogo in cui la maggior parte delle persone si reca una volta entrata nel negozio per ritirare le medicine prescritte dal medico. Questa zona dovrebbe essere facilmente accessibile per i pazienti/clienti su sedie a rotelle o altri ausili per la mobilità. Se lo spazio lo consente, l’ideale sarebbe poi predisporre un’area d’attesa per far sedere chi non si trova nelle condizioni di aspettare il proprio turno in piedi. Si potrebbe anche pensare di disporre uno o più display con video interessanti e coinvolgenti da mostrare ai pazienti in attesa. Sarebbe poi bene gestire gli spazi di fronte al banco in maniera che chi si rivolge al farmacista lo possa fare in modo riservato, senza temere che altri clienti in attesa ascoltino informazioni di carattere personale.

Il punto cassa

Un’area di cassa ben progettata, fornita di articoli tipici dell’acquisto d’impulso offrirà ulteriori opportunità di vendita. Qui potrebbero esserci scaffalature o ripiani in grado ospitare barrette, caramelle e altri oggetti di uso quotidiano (dentifrici, spazzolini da denti ecc.).

L’area per le preparazioni galeniche

Nel caso la vostra farmacia ne sia dotata, quest’area dovrebbe essere lontana dalla zona di passaggio dei clienti e, se possibile, completamente chiusa rispetto al resto della farmacia. Se i clienti non riescono a vedere le persone che lavorano, non possono fare domande o interromperle. Ed evitare interruzioni aiuta a prevenire errori. Una simile struttura permette anche di parlare con i dipendenti, se necessario, senza timore di essere sentiti dai clienti.
Uno spazio di lavoro ottimale dovrebbe avere un’illuminazione adeguata e un ampio bancone della giusta altezza per rendere la dispensazione il più confortevole possibile.
Inoltre, le prescrizioni devono poter entrare e uscire nel modo più sicuro possibile, senza che i dipendenti debbano intralciarsi o scavalcarsi l’un l’altro. Anche piccole inefficienze possono avere un effetto rilevante sulla qualità del servizio.
È poi fondamentale studiare adeguatamente i requisiti di allocazione dello spazio e delle aree di magazzino, cercando di mantenere tutti i prodotti a portata di mano. In questo senso, possono essere di aiuto sistemi di scaffali modulari e sistemi di distribuzione automatizzati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here