Un codice deontologico per regolamentare il comparto degli integratori alimentari

0
1144

Un mercato dinamico necessita di un Codice Deontologico che lo regoli. E dato che il 2018 si è aperto con una crescita economica del settore degli integratori alimentari che continua a essere rilevante (nel canale farmacia ad esempio il fatturato a MAT 2018 ha visto una crescita del 4,9% rispetto ai 12 mesi precedenti), Integratori Italia ha deciso di adottare un proprio codice deontologico.

Si tratta di uno strumento nato per regolamentare i rapporti su un piano etico e deontologico tra le aziende aderenti e tra queste e i consumatori, il mondo scientifico e sanitario, le onlus di settore, le associazioni dei pazienti e le imprese concorrenti. Fornisce, infatti, le indicazioni per una condotta coerente con l’impegno associativo di comunicare in modo corretto ed equilibrato le qualità e i benefici dell’integratore, in modo da favorire la corretta competizione sul mercato e scelte consapevoli e responsabili da parte del consumatore.

«Il Codice Deontologico che abbiamo deciso di adottare è stato costruito e approvato alla fine del 2017 coinvolgendo le aziende associate per definire criteri di condotta il più possibile condivisi all’interno dell’Associazione», ha spiegato Alessandro Golinelli, presidente di Integratori Italia.

Il Codice Deontologico è consultabile sul sito di Integratori Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here