F-Welfare: la piattaforma di welfare per le farmacie è ora attiva

0

I titolari delle circa 1.000 farmacie associate di Milano, Lodi, Monza e Brianza hanno concretamente a disposizione F-Welfare, lo strumento di welfare aziendale nato dall’intesa tra l’Associazione Chimica Farmaceutica Lombarda fra Titolari di Farmacia (Federfarma Milano) e Ubi Banca. Per saperne di più, a luglio due incontri in Associazione

In occasione di Cosmofarma 2018 Annarosa Racca, presidente di Federfarma Milano, aveva così commentato l’intesa firmata tra l’Associazione titolari di farmacia e Ubi Banca nei primi mesi del 2018 che aveva dato vita a F-Welfare, uno strumento che consente alle  farmacie di avviare programmi di welfare aziendale completi: “Con questo protocollo le farmacie iniziano un percorso innovativo nel mondo del welfare aziendale; è un’opportunità per le migliaia di dipendenti delle farmacie delle province di Milano, Lodi e Monza Brianza e una cosa del tutto nuova per il nostro mondo”.

Annarosa Racca
Annarosa Racca

Ora lo strumento è concretamente fruibile: l’accesso alla piattaforma avviene in modo semplice, tramite PC, tablet e smartphone, e ha costi ridotti grazie alle economie di scala garantite dal network degli associati e dal supporto fornito direttamente dall’Associazione, che è così la prima associazione rappresentativa delle farmacie private convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale – aderente a Federfarma – a siglare un accordo sul welfare aziendale. UBI Banca, a sua volta, è il primo istituto bancario italiano a entrare nel settore del welfare aziendale, con una visione che nasce dal suo essere banca del territorio attenta ai bisogni delle proprie comunità.

I titolari di farmacia possono così soddisfare concretamente i bisogni personali e familiari dei propri dipendenti attraverso servizi quali assistenza sanitaria, pensioni, sostegno al reddito, istruzione, tempo libero, cultura, acquisto di beni e servizi, cura della famiglia, usufruendo di alcuni vantaggi di fiscalità introdotti, a partire dal 2016, dal legislatore.

“Questo progetto è la testimonianza di quanto i titolari considerino i propri collaboratori una risorsa indispensabile per le proprie imprese ed è una grande opportunità per le migliaia di dipendenti delle farmacie delle province di Milano, Lodi e Monza Brianza”, commenta ancora Racca. “Il Welfare aziendale è un nuovo modo di gestire la propria azienda migliorando ulteriormente la soddisfazione dei nostri collaboratori e, di conseguenza, la produttività delle farmacie, a tutto vantaggio della qualità dei servizi erogati al cittadino”.

Tutte le caratteristiche e le opportunità offerte da F-Welfare saranno illustrate nel corso di due incontri di approfondimento dedicati ai titolari delle farmacie di Milano, Lodi, Monza e Brianza: il 17 luglio alle 13:30 e il 19 alle ore 20:30 presso la sede dell’Associazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here