Farmaci oncologici

0

 

La gestione del paziente oncologico richiede il supporto del farmacista sia per i trattamenti atti a migliorare la qualità della vita del malato che per l’accesso ai farmaci necessari.

Il corso FAD “Farmaci oncologici“, strutturato in 4 moduli didattici per 12 ore complessive di studio, aiuta il farmacista a conoscere i nuovi farmaci antitumorali per gestire con appropriatezza il paziente oncologico.

Il corso, che eroga 12 crediti formativi, verte su diversi aspetti: le novità in campo antitumorale, le metodiche di diagnostica che utilizzano specifici antigeni tumorali, le patologie psichiatriche che si accompagnano spesso alle patologie oncologiche con particolare riferimento alla depressione ed al suo trattamento ed infine i costi della terapia oncologica e le modalità di accesso dei pazienti alla terapia.

Modulo didattico 1 – Dr.ssa Marialaura Amadio, Prof. Stefano Govoni

I nuovi farmaci antitumorali: inibitori delle chinasi e anticorpi monoclonali: excursus sui farmaci antitumorali più recenti tra cui gli inibitori delle chinasi e gli anticorpi monoclonali, farmaci che rientrano nella terapia biologica del cancro.

Modulo didattico 2 – Prof. Stefano Govoni

Farmaci per diagnostica e radiodiagnostica: la diagnostica nell’ambito delle patologie tumorali si avvale di farmaci utilizzati come mezzi di contrasto e tecniche di imaging, alle quali si affiancano sempre più spesso indagini di diagnostica molecolare basate sul riconoscimento di specifici antigeni tumorali.

Modulo didattico 3 – Prof. Riccardo Torta

Qualità di vita e psicofarmaci nel paziente oncologico: alla patologia oncologica si accompagnano spesso sintomi di deragliamento delle funzioni psichiche tra cui, frequente, la depressione. Tali sintomi vanno trattati come tali, il loro miglioramento si accompagna ad una miglior qualità di vita del paziente in modo abbastanza indipendente dall’andamento della patologia tumorale.

Modulo didattico 4 – Dr. Stéphane Freneix, Dr.ssa Annalisa Ancidei

Il paziente oncologico, l’accesso ai farmaci e i regimi di dispensazione: il trattamento del paziente oncologico ha conosciuto negli ultimi anni uno sviluppo tumultuoso e sono state commercializzate nuove ed efficaci molecole, con un limite: terapie sempre più mirate a sottogruppi di pazienti ed elevati costi per ciclo di terapia. A causa dei costi sono stati sviluppati programmi di accesso ai farmaci che permettessero la sostenibilità economica.

AUTORI

Dr. ssa Marialaura Amadio. Ricercatore del Dipartimento di Farmacologia Sperimentale ed Applicata e docente di Chemioterapia-Facoltà di Farmacia-Università di Pavia.

Dr.ssa Annalisa Ancidei. Laureata in Scienze Biologiche. Responsabile Market Access-INFOSAN-Milano. Esperta in relazioni istituzionali, rapporti con le industrie farmaceutiche e con le pubbliche amministrazioni, in comunicazione e marketing.

Dr. Stéphane Freneix. Laureato in Farmacia e in Management Farmaceutico della Business School ESCP-EAP di Parigi. Fondatore e presidente di ABOUTPHARMA-Milano, poi consulente di IMSHealth, ora AD di INFOSAN-Miano. Membro del collegio docenti del Master in Marketing Management nel settore Farmaceutico dell’Università di Pavia. Autore di articoli sulla distribuzione intermedia.

Prof. Stefano Govoni. Professore Ordinario di Farmacologia, Dipartimento di Scienze del Farmaco, Università di Pavia. Già Direttore del Dipartimento di Farmacologia Sperimentale ed Applicata dell’Università di Pavia, studioso dei meccanismi patogenetici molecolari della malattia di Alzheimer, autore di 280 pubblicazioni su riviste indicizzate, coordinatore di gruppi nazionali di ricerca, già direttore scientifico di riviste biomediche, membro di numerosi Comitati Epatogastroenterologiche ed Endocrinometaboliche, Meccanismi di Malattia, Invecchiamento, Sostanze Biologicamente Attive presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con una dissertazione di dottorato dal titolo: “Piante biologicamente attive nell’impotenza”. Relatore Prof.Paola Zanoli. Diploma di Specializzazione in Farmacologia Applicata presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con una dissertazione finale dal titolo: “Effetto del fitoestrogeno ferutinina nella prevenzione dell’osteoporosi indotta da ovariectomia nel ratto”. Relatore Prof. Augusta Benelli. Già Dirigente Farmacista presso il Dipartimento Farmaceutico dell’Azienda USL di Modena, Area Sud.Azienda USL-Modena, INFOSAN-Milano.

Prof. Riccardo Torta. Professore di psicologia clinica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Torino, Direttore SCDU Psicologia Clinica e Oncologica, AUO San Giovanni Battista, Torino; coautore di testi di Psiconcologia.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here