Il colore della pelle

0

La colorazione dell’epidermide dipende sia dalla quantità di melanina geneticamente presente, sia dalla risposta cutanea alle radiazioni ultraviolette, che determinano un aumento dell’attività dei melanociti e della neosin­tesi di melanina.

sole e viso

La pigmentazione naturale è il risultato delle quantità relative di melanine rosse e nere presenti, che a loro volta dipendono dalla distribuzione e dalla densità dei melanociti, oltre che dall’attività delle vie metaboliche che portano alla sintesi delle diverse melanine.

Nell’epidermide si trovano l’eumelanina e la feomelanina, rispettivamente di colore marrone scuro e giallo-bruno rossic­cio, che posseggono un ampio spettro di assorbimento nel visibile e nell’UV. In definitiva, il colore della pelle risulta da una combinazione di assorbimento selettivo e di diffusione della luce a determinate lunghezze d’onda, così la luce con lunghezza d’onda minore è quella che ha la maggiore probabilità di venire diffu­sa, mentre quella a lunghezza d’onda più alta ha maggiori possibilità di venire trasmessa all’interno della pelle e di andare incontro a un assorbimento proporzional­mente maggiore nei tessuti.

Il colore della pelle dipende anche dalle pro­prietà ottiche dell’epidermide, perciò uno strato corneo liscio e ben idratato riflette la luce come una superficie speculare, mentre uno strato corneo squamoso e xerotico la diffonde. Tramite il colorimetro, strumento in grado di misurare la lunghezza d’onda della melanina mediante il principio d’assorbimento e di rifrazione, il farmacista ha la possibilità di valutare quale sia il prodotto protettivo da consigliare.

I parametri ottenuti sono espressi in indici numerici ovvero il valore di ITA° (Individual Tipology Angle, l’angolo tipologico individuale) esprime il livello di pigmentazione cutaneo o indice di melanina ed è inversamente proporzionale all’intensità di pigmentazione, pertanto una riduzione dell’ITA° corrisponde a un aumento dell’abbronzatura.

Scala dell’indice di pigmentazione della pelle secondo descrittori colorimetrici

Molto chiaraITA°> 55
Chiara41°≤ITA°≤ 55°
Intermedia28°≤ITA°≤ 41°
Scura10°≤ITA°≤ 28°

Gemma Lunardi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here