Neurocosmesi: la comunicazione di prodotto

0

Già riconosciuto da farmacisti e consumatori come un brand altamente innovativo, Delarom è diventato anche un “caso” accademico grazie alla tesi di Elena Crupi, laureanda in Scienze della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. La tesi, dal titolo “Comunicare un nuovo prodotto tra scienza, piacere ed efficacia: il caso Delarom” è incentrata sull’analisi della comunicazione di un nuovo marchio cosmetico. Partendo dalle peculiarità del brand e della sua filosofia ( il più efficace possibile, il più naturale possibile), la candidata ha illustrato come Delarom abbia unito a scientificità e tecnica, asset del mondo farmaceutico, un elemento assolutamente unico: l’aromacologia. L’aromacologia, infatti, eliminando le barriere  tra mente e corpo e dimostrando, invece, la stretta connessione tra i benefici effetti che un aroma/profumo può avere sia sul corpo che sulla mente, dà avvio ad un nuovo tipo di cosmesi,  la neurocosmesi. La neurocosmesi, come ogni nuova disciplina che si rispetti, esige un proprio codice di comunicazione e la tesi di Elena Crupi descrive proprio questo, unendo all’aspetto teorico la sua esperienza diretta in Delarom Italia. Il codice adottato da Delarom mixa il piano visivo a quello olfattivo, accompagnando la consumatrice in un viaggio che dai profumi conduce verso il benessere, passando attraverso emozioni e i ricordi.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here