Everex, distribuzione automatica 4.0

0

Il vending 4.0 è l’idea innovativa che caratterizza il produttore fiorentino di sistemi di distribuzione automatica Everex

Everex, fondata trent’anni fa dall’attuale presidente e amministratore Lorenzo Balli, produce sistemi di distribuzione automatica. L’azienda ha ottenuto l’8 agosto 2017 un parere tecnico positivo dal Ministero dello Sviluppo Economico, affinché i suoi sistemi hardware e software rigorosamente (inter)connessi possano godere dei previsti benefici di Legge. Pertanto i loro gestori – farmacisti nella fattispecie – hanno a pieno titolo diritto di accedere all’iper-ammortamento, già previsto dal Piano Calenda e prorogato anche per tutto il 2019. Una ragione in più per stimolare la curiosità nei riguardi del portfolio del costruttore toscano vocato all’engineering.

Una varietà di servizi a disposizione del farmacista

«Abbiamo fatto breccia nel canale delle farmacie», ha affermato Balli, «perché abbiamo saputo trasformare il distributore in uno strumento di vendita e gestione completa, integrando il nostro software coi gestionali della farmacia e aprendo un’interfaccia verso il cliente. Proponiamo macchine con schermo touch da 24 pollici che visualizza i prodotti e i servizi che la macchina può erogare. Con questa tecnologia si indirizzano le esigenze del farmacista moderno e quelle di una utenza sempre più social».

Numerose sono le funzionalità che con il tempo sono andate ad arricchire la proposta di Everex che ha iniziato a produrre e commercializzare i suoi distributori automatici nel 1993 (allora contenevano video e compact disc), e che nell’ultimo quinquennio è sempre cresciuta in doppia cifra.
«Uno dei nostri slogan è Tutto in un Touch», hanno sottolineato Lorenzo Balli e il responsabile commerciale Francesco Mele, «e non a caso i nostri display mettono a disposizione informazioni preziose quali la bacheca dei turni e le promozioni in corso, tutto a beneficio della clientela. Dedicate ai farmacisti sono invece le applicazioni di teleassistenza e di accesso a Web Server Connect. Quest’ultimo permette di tenere sotto controllo anche a distanza tutte le operazioni che il dispositivo sta compiendo».

Everex in evidenza
Da sinistra: Lorenzo Balli e Francesco Mele, rispettivamente Presidente e amministratore e Responsabile commerciale di Everex

Sono state implementate anche importanti funzioni di sicurezza, a cominciare dalle telecamere integrate attive h24, il copri serratura magnetico; il lettore di tessere sanitarie è nato guardando al futuro e alla possibile offerta da parte dei farmacisti di articoli accessibili esclusivamente da parte del pubblico di età superiore ai 18 anni.

Digitalizzati e fidelizzati

Un altro servizio a disposizione delle croci verdi e dei loro frequentatori è la registrazione con impronta digitale: «Dà modo di identificare univocamente la persona», ha detto Balli, «e di creare a suo favore un borsellino elettronico. Nella pratica il cliente decide al momento di pagare se lasciare l’eventuale resto in deposito per un suo acquisto futuro. La stessa tecnologia può inoltre servire la causa delle raccolte dei punti-fedeltà».

Oltre a ciò, la gamma proposta dall’azienda è equipaggiata con prerogative di erogazione di uno speciale scontrino anti-truffa, che viene emesso dalla macchina solamente nel caso in cui essa sia impossibilitata per motivi tecnici a versare il resto. Nelle mani dell’utente coincide con la certezza che la somma dovuta gli verrà restituita alla prima occasione, oppure la potrà ricaricare direttamente sul distributore digitando il codice univoco stampato sullo scontrino. Le vending machine Everex sono direttamente connesse con l’Agenzia delle entrate: questo servizio viene offerto gratuitamente su tutti i distributori.

«Ai nostri clienti farmacisti proponiamo distributori automatici che possono contenere da 16 a 98 selezioni», hanno dichiarato Balli e Mele, «e posseggono un pannello anteriore luminoso con colorazioni intercambiabili, che ne incrementa la visibilità notturna; naturalmente è stato studiato per attirare maggiormente l’attenzione dei passanti e dei potenziali utilizzatori del servizio».

«Crediamo molto nella potenzialità dei prodotti e servizi che possiamo offrire al mondo delle Farmacie, perché con le nostre tecnologie innovative possiamo rivoluzionare e rendere più moderna la distribuzione automatica in questo settore incrementando per i nostri clienti gli incassi e la marginalità».

A tal proposito, l’azienda ha preso parte a Cosmofarma 2019 presentando i suoi sistemi di vending 4.0. QUI la videointervista a Lorenzo Balli, realizzata in occasione della manifestazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here