Il ruolo delle rurali nel post-pandemia

0

Logo Cosmofarma ReAzione

Queste farmacie sovente rappresentano, per il proprio bacino di utenza, l’unico hub di salute di prossimità. In questi mesi è stata molto forte la richiesta di svariati servizi da parte della clientela

La pandemia da Covid-19 ha messo a dura prova il Sistema sanitario nazionale, riconfermando il ruolo centrale delle farmacie, rimaste aperte anche durante le più dure settimane del lockdown, diventando così un sicuro punto di riferimento per i cittadini.

I dati di una recente indagine Iqvia, leader mondiale nell’elaborazione e nell’analisi dei dati in ambito healthcare, hanno mostrato che, nel corso dell’emergenza, le farmacie urbane di grandi dimensioni sono state quelle più penalizzate, con un -5,7% di ricavi. Diminuzione meno netta per quelle di medie dimensioni (-2,1%).
Di contro, le piccole farmacie delle aree rurali hanno sperimentato un’importante crescita, segnando un +15%, grazie alla loro capacità di stabilire una relazione forte con la clientela.

Rurali, l’esperienza della Lombardia

«In questi mesi, i cittadini hanno richiesto sempre più servizi: dalle consegne domiciliari alle prestazioni infermieristiche, tanto per l’istallazione di bombole di ossigeno per i pazienti Covid-19 curati a casa, quanto per iniezioni, medicazioni e altri servizi – ha sostenuto Ferdinando Peschiulli, presidente Rurali della Regione Lombardia – Sono state numerose, tuttavia, anche le richieste di altre figure professionali, come quella del nutrizionista, del podologo, del fisioterapista o di servizi di consulenza. La clientela ha mostrato una crescente soddisfazione nel trovare in farmacia risposte sempre più esaustive ai propri bisogni».

Uno sguardo di respiro nazionale con Sunifar

«In generale il servizio più richiesto è stata la telemedicina – ci ha raccontato Gianni Petrosillo, presidente Sunifar (Sindacato unitario dei farmacisti rurali) – anche perché, con l’avvento del Covid-19, si va in ospedale malvolentieri e solo in caso di estrema necessità.

Con l’ampliamento dei servizi offerti dalle farmacie, la clientela preferisce venire da noi per i controlli. Questo è stato confermato anche dall’introduzione dei tamponi in farmacia: appena avviato il servizio si è assistito a un autentico boom di richieste. Per quanto riguarda i vaccini, i dati del Lazio delle scorse settimane confermano che quella intrapresa è la direzione giusta. Delle farmacie che hanno attivato l’iter vaccinale nella Regione Lazio, il 15% sono quelle con un bacino di utenza inferiore ai 3mila abitanti. Numerose sono quelle con una popolazione di riferimento inferiore ai 2mila e alcune addirittura sono farmacie di realtà molto piccole, a cui si rivolge un’utenza di meno di mille abitanti».

Ciò a riprova del fatto che anche le farmacie rurali sentono la vaccinazione come un servizio importante da rendere alla cittadinanza. «Ci vedono come un punto di prossimità comodo e sicuro e questo è ancora più vero e importante nelle realtà più remote del Paese, in cui la farmacia si trova sovente ad essere l’unico presidio di salute di prossimità, il vero valore aggiunto del sistema sanitario nazionale sul territorio» ha concluso Petrosillo.

Per approfondire il tema, Sunifar vi aspetta a Cosmofarma 2021 con il convegno, appartenente al filone Istituzionale, dal titolo “Le farmacie rurali nel PNRR: unità elementari di assistenza sanitaria territoriale”. L’appuntamento è per venerdì 10 settembre, alle ore 16.15, nella Sala Meeting in Farma – Pad.30

Per ulteriori informazioni e approfondimenti sugli altri convegni, consulta il programma di Cosmofarma ReAzione, ora online sul sito della manifestazione.

È inoltre ora aperta la registrazione online! Registrati, prenota il giorno in cui vuoi partecipare e visita Cosmofarma ReAzione in tutta sicurezza.

Il pubblico di Cosmofarma ReAzione e degli altri eventi concomitanti potrà accedere ai padiglioni di BolognaFiere in un ambiente riadattato secondo le normative anti-Covid improntate a distanziamento, igienizzazione, gestione dei flussi di entrata e uscita, sanificazione degli ambienti, ricambio d’aria e misurazione della temperatura per offrire la migliore esperienza di visita possibile.

Per essere sempre “sul pezzo” segui #VersoCosmofarma2021 sui nostri canali! 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here