Raffreddore e influenza in arrivo? Cinque consigli per essere pronti

0

Raffreddore, influenza e tosse sono i disturbi più ricorrenti della stagione fredda. Ecco alcuni suggerimenti per non farsi cogliere impreparati in farmacia, sia sul versante della prevenzione sia su quello della cura

La stagione della tosse, del raffreddore, del mal di gola e dell’influenza è alle porte. A onor del vero, si potrebbe dire che è già arrivata, visto che il primo virus influenzale è già stato isolato in una bambina nel parmense: è uno dei quattro che si prevede circoleranno in Italia nei prossimi mesi. Tuttavia, il clima ancora da fine estate e la mancanza di freddo dovrebbero ritardarne per un po’ la diffusione.  C’è quindi tempo per organizzarsi per fare sì che i propri pazienti/clienti siano pronti ad affrontare nel modo migliore il periodo dei malanni invernali e affinché possano trovare nella vostra farmacia le cure e il conforto necessari. Ecco alcuni suggerimenti per potervi prepararvi al meglio.

raffreddore

1. Allestite il front-end in modo funzionale

Durante la stagione fredda e influenzale, allestite il vostro front-end con i prodotti di cui i pazienti hanno più bisogno. Mettete questi prodotti bene in vista, mostrando un espositore con rimedi per la tosse, il raffreddore e l’influenza. L’ideale sarebbe di suddividerli in due sezioni: i prodotti per la prevenzione e per la guarigione. Gli articoli indirizzati alla prevenzione spaziano dalle soluzioni igienizzanti per le mani alle salviettine disinfettanti, alla vitamina C. Inoltre, non dimenticate che la stagione del raffreddore e dell’influenza è un momento in cui può esserci un sensibile incremento delle vendite front-end, quindi assicuratevi che il vostro magazzino sia in grado di farvi fronte. Fate poi in modo di porre in evidenza i best-seller: prodotti e marchi fungono da chiari indizi visivi e indirizzano facilmente i pazienti verso i prodotti che stanno cercando.

2. Fate promozione

Quando la vostra farmacia è ben fornita e pronta per la stagione fredda e influenzale, fate in modo che i vostri pazienti siano a conoscenza di tutto ciò che avete da offrire. Cartelli e segnalazioni di vario tipo sono fondamentali per aumentare la consapevolezza nei confronti di prodotti e servizi per i pazienti affetti da raffreddore o influenza. In questo senso, mettete in vetrina banner che promuovono il programma antinfluenzale della vostra farmacia. All’interno allestite invece una segnaletica che ricordi chiaramente ai pazienti che avete tutto quello di cui hanno bisogno per il raffreddore e l’influenza.

3. Preparatevi a dare consigli e spiegazioni

Accade spesso che durante la stagione del raffreddore e dell’influenza, i pazienti si rivolgano ai farmacisti per avere consigli sulla salute. Tipiche domande sono: “Quale medicinale funziona meglio per un naso che cola e un forte mal di testa?” o “Quanti anni si devono avere per ricevere il vaccino antinfluenzale?” Non solo, i pazienti potrebbero essere disorientati dalla moltitudine di farmaci Otc disponibili. In entrambi i casi dovete mostrare un elevato livello di professionalità dispensando utili consigli. Lo stesso vale se i pazienti non sono sicuri di sottoporsi al vaccino antinfluenzale: dovete mostrarvi in grado di dissipare i miti popolari sull’influenza. Se i vostri suggerimenti porteranno concreti benefici ai pazienti e loro inizieranno a sentirsi meglio, saranno più propensi a tornare nella vostra farmacia.

4. Incentivate la prevenzione

I pazienti che non sono malati potrebbero non pensare ai vantaggi dell’acquisto di prodotti preventivi. Sensibilizzateli verso i prodotti esposti nel vostro front-end, ricordando loro i disturbi stagionali a cui potrebbero andare incontro in questo periodo. Create promozioni su articoli come vitamina C e spray nasali. Oppure, offrite sconti ai membri del programma di fidelizzazione della vostra farmacia.

5. Educate su raffreddore e influenza

La vostra farmacia dispone sicuramente di un team qualificato e istruito, quindi in questa stagione sfruttate al meglio le conoscenze e competenze delle persone che lavorano con voi. L’informazione è la chiave per indurre i pazienti a sottoporsi al vaccino antinfluenzale annuale o scegliere la medicina più adatta ai loro sintomi. La resistenza agli antibiotici è un problema sempre più grave e il personale della farmacia dispone delle giuste competenze per aiutare a educare i clienti sia sui pericoli dell’abuso di antibiotici sia sull’importanza di usarli correttamente quando prescritti. Si dovrebbe spiegare che nella maggior parte dei casi tosse e mal di gola sono causati da virus e si risolveranno senza la necessità di antibiotici. Per assicurarvi che i vostri pazienti siano ben informati, oltre a dare suggerimenti di persona, potete anche pubblicare sui social media della vostra farmacia articoli educativi e suggerimenti su come rimanere in salute durante i mesi invernali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here